mercoledì 27 gennaio 2021

18/12/2020 17:20:47 - Sava - Attualità

Raccolte circa 100 sacche di sangue

L’Associazione Nazionale Sottufficiali d’Italia, sezione di Sava, ha organizzato una raccolta straordinaria di sangue nei giorni 12 e 15 dicembre scorsi.

Nonostante le difficoltà legate alla grave emergenza sanitaria Covid-19, la donazione ha avuto un eccellente risultato. Gli operatori sanitari della ASL Taranto, presenti con l’autoemoteca in piazza San Giovanni a Sava, hanno accolto i cittadini volontari, preventivamente prenotati, che hanno voluto aderire alla lodevole iniziativa, raccogliendo circa un centinaio di sacche.

Dopo la prima campagna di sensibilizzazione sulla donazione di sangue del 2018, organizzata dall’Associazione Nazionale Sottufficiali d’Italia con sede a Roma, l’evento è stato replicato negli anni successivi con l’originario scopo di celebrare, attraverso un gesto d’amore e di solidarietà, la fine della Grande Guerra e onorare al contempo il sacrificio dei soldati caduti.

Anche quest’anno la sezione A.N.S.I. di Sava ha aderito all’iniziativa denominata “Loro lo hanno versato, noi lo doniamo”, organizzando una raccolta straordinaria di sangue in collaborazione con la locale sezione A.V.I.S..

Donare il sangue è un’attività solidaristica che permette di fare del bene e salvare delle vite, aiutando chi soffre di deficienze circolatorie o varie patologie legate al sangue, chi ha avuto complicazioni medico-sanitarie o necessita di trasfusioni per trapianti e interventi chirurgici.

Il sangue non è riproducibile artificialmente e la disponibilità di questa risorsa dipende esclusivamente dalla generosità e dal senso civico dei donatori.

La donazione è un gesto anonimo, volontario, gratuito e consapevole e non comporta rischi neanche per quel che riguarda il contagio da Coronavirus, in quanto nessuna prova scientifica ha evidenziato una eventuale trasmissione per via ematica.

“Desideriamo ringraziare tutti i donatori che hanno accettato l’invito a donare e che hanno dimostrato un alto senso civico e un attaccamento ai valori che hanno segnato la storia del nostro Paese” afferma il Cavalier Giuseppe Natale, presidente dell’A.N.S.I. sezione di Sava.

“Ringrazio gli organizzatori di questo evento e tutti coloro che hanno dato il proprio contributo per il bene della collettività – dichiara l’avv. Stefano Rossi, Direttore Generale della ASL Taranto – Ogni gesto di solidarietà dimostra l’attenzione della comunità jonica verso temi a volte dimenticati a causa dell’emergenza sanitaria in corso”.




img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora