domenica 11 aprile 2021

19/03/2021 10:49:00 - Sava - Attualità

A proporlo è l’associazione “Sava nel Cuore –CLS”, un ente operante nel terzo settore e l’area nella quale verrà realizzato l’intervento è il Comune di Sava e le Opere Francescane

Un progetto, denominato “Sinergia Sava”, che punta alla valorizzazione in sinergia delle risorse umane, professionali, culturali ed economiche e alla riqualificazione di beni pubblici inutilizzati.

A proporlo è l’associazione “Sava nel Cuore –CLS”, un ente operante nel terzo settore e l’area nella quale verrà realizzato l’intervento è il Comune di Sava e le Opere Francescane.

«Avvertiamo l’impellente necessità di prendere più che mai a cuore le sorti della nostra comunità, mettendo in gioco tutto l’amore possibile e agendo con leggerezza, ovvero assumendo tutte le energie positive volte ad alleviare le sofferenze del tempo presente. Non basta metterci il cuore e agire con leggerezza. È imprescindibile farlo unendo tutte le forze positive, in

sinergia!» è riportato nella scheda del progetto, che si articola in due aree: quella socio-culturale, per la quale si propone di identificare gradualmente nelle opere Francescane, un vero e proprio polo socio-culturale di attrazione e di riferimento per la comunità savese e quelle circostanti, e poi l’area socio-economica, per la quale si propone di individuare nel tessuto socio economico del paese, giovani laureati, professionisti, artigiani e imprenditori che vogliano entrare in un circuito virtuoso capace di far crescere l’offerta e la qualità dei servizi in risposta alle istanze dei cittadini e del territorio, apportando anche una graduale crescita economica e dell’offerta di lavoro.

Queste le finalità generali del progetto di “Sava nel Cuore – CLS”: la riqualificazione delle opere francescane, ivi compresi museo e biblioteca; la riqualificazione di beni e spazi pubblici inutilizzati presenti nel territorio savese; lo sviluppo del turismo sociale, culturale e religioso; il rafforzamento di una cultura nel territorio capace di maggiore inclusione sociale con attenzione ai bisogni della realtà giovanile; il sostegno alla formazione universitaria, post-universitaria e, in genere, all’educazione, all’istruzione e alla formazione professionale; il sostegno alla formazione extra-scolastica e prevenzione della dispersione scolastica e contrasto della povertà educativa; il supporto all’inserimento o reinserimento lavorativo;  la costruzione di una rete di cittadinanza attiva e introduzione di patti di solidarietà con le istituzioni pubbliche e private, con le realtà associative presenti sul territorio e con le realtà economiche e produttive.

Fra gli obiettivi specifici anche quello di implementare la fruizione e la promozione del Museo Cinese.






img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora