giovedì 17 giugno 2021

04/05/2021 17:16:29 - Manduria - Altri Sport

Il Messapicum Fighting Championship è l’evento più importante del sud Italia e tra i più importanti in Italia per le arti marziali miste. La soddisfazione del maestro Giulio Morgante

In questo periodo difficile di pandemia e comunque di ripresa, nel totale rispetto dei protocolli anti-Covid imposti dal Coni, tra il 30 aprile e l’1 maggio scorso si è svolto a Manduria, presso la palestra dell’istituto “F. Prudenzano”, il Messapicum Fighting Championship, evento di sport da combattimento promosso dalla Asd Centurion club Manduria, giunto alla sua terza edizione.

Il Messapicum Fighting Championship è l’evento più importante del sud Italia e tra i più importanti in Italia per le arti marziali miste, con la presenza di tantissimi talenti e prospetti italiani e stranieri.

Il 30 aprile, presso la palestra del “F. Prudenzano”, si è svolta la cerimonia ufficiale del peso e le interviste, a cura di Michele Crispo di MMA 24, di tutti gli atleti Pro. Una card bellissima con tanti atleti giovani ed emergenti, provenienti dall’Italia e dall’Inghilterra: il Messapicum ha infatti contratti di collaborazione con Inghilterra, Spagna, Grecia, Malta, Svezia, Brasile ed in ogni evento delle rispettive Promotion vengono inseriti atleti emergenti.

Tra tutti questi giovani talenti, spicca su tutti l’esordio del giovanissimo manduriano doc Daniele Scagliusi, il quale, dopo una perfetta carriera nel dilettantismo, fa il suo esordio contro un forte atleta calabrese, portando a casa una netta vittoria per ko al secondo round. Una grande vittoria che apre a Daniele la strada verso tanti altri match internazionali.

Insieme a Scagliusi, hanno partecipazione altri talenti giovanissimi che si allenano presso la Centurion Club Manduria. Matteo Pichierri, 19enne savese di adozione sportiva manduriana, vince dominando dall’inizio alla fine con un potentissimo lavoro di kick boxing un bellissimo match per ko, per ginocchiata saltata al viso (emulando la stessa vittoria del suo compagno di squadra, lo scorso anno a San Pietro in Bevagna, Laerte Pichierri).

Si associa alle belle vittorie dei suoi compagni Ayoub Ayache, ragazzo marocchino, che da oltre un anno si allena presso la palestra Centurion Club. Nel pieno del Ramadan, combatte e vince per sottomissione (strangolamento) il suo match al primo round.

Molto importante il ritorno alle competizioni, dopo un lungo stop, dell’altro giovanissimo talento manduriano, Piero Micelli, il quale vince con due ottime prestazioni il torneo di Grappling nella categoria 77kg  e si prepara per i suoi prossimi appuntamenti .

«Di importante nota la presenza del vice-sindaco Vito Andrea Mariggiò, dell’assessore allo Sport Fabiana Rossetti e del consigliere Fabrizio Mastrovito, i quali hanno assistito e supportato la manifestazione, facendo sentire il loro interesse per questo tipo di attività e prendendo l’impegno di supportare le prossime manifestazioni già a calendario di luglio e dicembre p.v.» il commento del maestro del Centurion Club, Giulio Morgante. «Una bellissima manifestazione, che in questo periodo, da un segno importante di ripresa dello sport e della vita alla normalità, nel pieno rispetto di tutti i protocolli anti-Covid richiesti, compresa la sanificazione della struttura comunale dopo la manifestazione stessa».







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora