lunedý 05 giugno 2023

26/10/2021 13:32:50 - Manduria - Cultura

E’ uno studio etnografico ed antropologico sugli aspetti folcloristici della festa del patrono di Ostuni, città natale della scrittrice

Continua la stagione del “Pro Liber: i caffè letterari”, la rassegna della Pro Loco di Manduria dedicata ai libri, un’isola felice sulla quale poter naufragare e scoprire le novità editoriali, dove tutti gli autori che vogliano raccontare e raccontarsi troveranno sempre ospitalità.

Il 28 ottobre a sbarcare sui lidi incontaminati del Pro Liber sarà Francesca Valente, dirigente dell’Ufficio Erasmus dell’Università di Bologna, che ci presenterà ‘La festa e la ragazza’, un racconto che definire semplice tributo descrittivo alla tradizionale festa del patrono di Ostuni, sua città natale, sarebbe ingeneroso e riduttivo.

A Ostuni, ogni 26 agosto da più di trecento anni, al culmine di tre giorni di una festa coinvolgente e travolgente, una processione attraversa la città con la statua del santo protettore Oronzo.

Il volume dell’autrice ostunese è in realtà più propriamente classificabile come studio etnografico ed antropologico sugli aspetti folcloristici di una celebrazione in cui, come spesso accade al sud, sacro e profano si confondono e che è giunta da un antico passato fino a noi facendosi largo nella confusione della modernità che tutto appiattisce e uniforma. Tornare alle radici è possibile, se si riesce ad arrivare al centro del caotico labirinto della contemporaneità. Come fa Francesca.

L'incontro si svolgerà, alle ore 18.30, presso la saletta del Museo Civico in via Ludovico Omodei 28 e sarà moderato da Valentina Palumbo presidente dell’associazione Cicatrici.

Per prendere parte all’evento è necessario essere in possesso del Green pass o della certificazione di un tampone effettuato nelle 48 ore precedenti, nel pieno rispetto delle norme anti Covid.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora