mercoledì 17 agosto 2022

27/11/2021 16:00:22 - Sava - Attualità

Sarà, insieme agli altri azzurrini paralimpici, in raduno a Rovereto dal 9 al 12 dicembre

Il quotidiano sportivo “La Gazzetta dello Sport” ha dedicato un articolo al giovane arciere paralimpico savese Francesco Tomaselli. Ecco l’articolo, che reca la firma di Guido Lo Giudice.

«Il giovanissimo Francesco Tomaselli vide Oscar De Pellegrin vincere la medaglia d’oro ai Giochi Paralimpici di Londra. Aveva 10 anni e dopo aver vissuto quelle emozioni in televisione, scrisse una lettera alla Federazione: chiedeva un autografo e diceva che avrebbe voluto diventare bravo come il suo campione preferito.

Quello di De Pellegrin, in effetti, non è stato un oro qualsiasi: parliamo di una finale incredibilmente combattuta, conquistata solo dopo la freccia di spareggio. Un podio rimasto nella storia perché raggiunto a coronamento di una carriera costellata di successi da parte di chi aveva la responsabilità di essere il portabandiera dell’Italia.

Dopo quella lettera Oscar non inviò un autografo a Francesco, per gli amici Checco. Fece molto di più. Si incontrarono, gli regalò qualche cimelio riportato da Londra. Da lì cominciò tutto.

Dopo poco tempo Checco aveva una carrozzina migliore, un nuovo arco e non saltava un allenamento. Nel frattempo De Pellegrin aveva appeso l’arco al chiodo diventando un dirigente della Fitarco. Diede vita a un progetto promozionale, “Arco Senza Barriere”, con l’intento di avvicinare il più possibile i giovani l’attività arcieristica paralimpica, di formare nuovi tecnici specializzati e di creare un vero e proprio settore giovanile. Volete sapere come è andata a finire? Oggi Checco, grazie soprattutto agli insegnamenti del tiro con l’arco - la disciplina olimpica che non fa alcuna differenza tra “normodotati” e disabili - è un diciannovenne autonomo, si è trasferito dalla Puglia a Milano per frequentare l'università e, nel frattempo, fa parte della Nazionale giovanile paralimpica e ha anche fatto il suo esordio internazionale in maglia azzurra nel luglio del 2019.







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora