martedì 25 giugno 2024

13/07/2023 17:54:57 - Provincia di Taranto - Attualità

Numerosi Comuni della provincia (ma non Manduria) hanno già preso posizione contro la richiesta di AIA

Il comitato NO alla discarica ex Vergine invita tutti i cittadini della provincia a partecipare alla Marcia a Difesa dell’Ambiente che avrà luogo domani (venerdì 14 luglio) con inizio alle ore 19 da viale Convento a Lizzano.

«Il comitato, nato dall'unione di cittadini, ha come scopo fermare l'eventuale concessione dell'Autorizzazione Integrata Ambientale, chiesta dalla ditta Lutum Srl, della discarica ex Vergine che, ricordiamo è stata posta sotto sequestro dalle Fiamme Gialle (ed è in corso tutt'ora un processo penale), annovera al suo interno associazioni nazionali come Legambiente; ma numerose sono le associazioni importanti del territorio che operano a difesa dell'ambiente (e non solo) come Attiva Lizzano, Territorio Bene Comune San Marzano, Peacelink,  Futura Lab, Vigiliamo per la Discarica, Alt, Uto'pia, Lega Spi-Cgil; associazioni politiche come Sud In Movimento e Una Strada Diversa. Insieme a queste all'interno del comitato operano anche partiti nazionali e movimenti politici e, nonostante idee spesso divergenti, uniti con un unico scopo: fermare la riapertura della discarica ex Vergine» si legge in un comunicato.

«Fondamentale per le azioni che il comitato ha posto in essere è stata la collaborazione attiva dei Comuni della provincia jonica che in maggioranza hanno espresso la totale contrarietà alla concessione dell'A.I.A. alla ditta Lutum Srl (ditta che ne ha fatto richiesta alla provincia). Grottaglie, San Marzano Di San Giuseppe, San Giorgio Jonico, Lizzano, Faggiano, Carosino, Monteparano, Fragagnano E Sava i comuni che hanno già deliberato l'O. d. G. di contrarietà alla concessione dell'A.I.A.; Pulsano, Massafra, Monteiasi, Palagiano, Avetrana i Comuni che hanno già programmato nei prossimi giorni il Consiglio comunale monotematico sulla discarica ex Vergine.

In altri comuni (Palagianello Torricella) consiglieri comunali hanno aderito all'invito del comitato depositato la proposta di O d G presso la presidenza del Consiglio comunale. Ma il nostro reale obiettivo è che tutti i Comuni della provincia si uniscano e che si formi un fronte compatto a difesa del nostro territorio.

Per tale scopo crediamo che sia importante la partecipazione della cittadinanza di tutta la provincia: Istituzioni e cittadini risulterebbero tutti perdenti con il divide et impera.  Noi al contrario vogliamo essere una sola voce, da Avetrana a Laterza. La provincia jonica tutta unita dice Basta Discariche ed insieme si può».

 

Comitato No Discarica ex Vergine









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora