martedž 23 aprile 2024

18/01/2024 09:05:19 - Manduria - Cultura

Tutte le opere di Cosimo Greco sono custodite nella biblioteca statale di Monaco, una delle più grandi e prestigiose biblioteche d’Europa e alcuni suoi brani sono presenti in formato audio sul canale youtube “Memoria Immateriale”

Con l’occasione della “Giornata nazionale del dialetto” e dell’undicesima edizione del premio “Salva la tua lingua locale”, istituito nel 2013, vorrei ricordare un nostro illustre e stimato concittadino, il compianto prof. Cosimo Greco, che nel 2016 partecipò al concorso e ne fu vincitore nella sezione “prosa edita” con l’ultima sua opera in prosa, “Pi nnu surìu”.

In una delle prime e più prestigiose edizioni, quella ancora presieduta dall’illustre Tullio De Mauro, l’autorevole premio postumo fu assegnato ai familiari del prof. Greco nel corso della cerimonia tenuta nella splendida sala della Protomoteca del Campidoglio.

«L’opera dell’autore, nasce da un sottofondo di radicata cultura meridionalista, e da una concezione del dialetto non quale reperto archeologico recuperato con compiacenza, ma come lingua viva che affronta il moderno anche attraverso l'uso di termini attuali e neologismi.

In narrazioni dal carattere di fondo autobiografico, Cosimo Greco rivisita ambienti e atmosfere, bozzetti e figure, colti dall'oralità popolare in forma di “piccole storie” e rappresentati con una naturale freschezza di piglio e di lingua».

Questa fu la motivazione, più che esplicativa, per il premio assegnato.

A futura memoria il nostro dialetto è stato consegnato quindi, all’immortalità!

Tutte le opere di Cosimo Greco sono custodite nella biblioteca statale di Monaco, una delle più grandi e prestigiose biblioteche d’Europa e alcuni suoi brani sono presenti in formato audio sul canale youtube “Memoria Immateriale”, un archivio nazionale sul web dei dialetti, unico nel suo genere, creato dopo l’istituzione del premio.

Il lavoro svolto da Cosimo Greco deve rendere orgogliosi tutti i manduriani. Il nostro dialetto è stato salvato anche grazie alle sue opere. Per mantenere in vita uno degli aspetti identitari più importanti della nostra comunità, è tuttavia necessario che il dialetto torni nelle scuole e che i ragazzi tornino a innamorarsene.

 

Agostino Capogrosso

 

 









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora