giovedì 22 febbraio 2024

08/02/2024 17:34:00 - Sava - Attualità

Domani sera Dajana accoglierà decine di migliaia di pellegrini provenienti da tutto il mondo, animando la preghiera dei fedeli con i brani contenuti nella raccolta di canti Mariani “Madre Dell’Amore”

Sarà Dajana con i suoi canti ad aprire la 3 giorni di pellegrinaggi e preghiere dedicati alla 32ª Giornata Internazionale del Malato, che si celebrerà dal 9 all’11 di febbraio 2024 a Lourdes per il 166°anniversario della prima apparizione della Madonna a Santa Bernadette.

Domani (9 febbraio), alle ore 21, Dajana accoglierà decine di migliaia di pellegrini provenienti da tutto il mondo, animando la preghiera dei fedeli con i brani contenuti nella raccolta di canti Mariani “Madre Dell’Amore” - Edizioni Shalom -
Preghiere che la cantante tarantina, già ospite di Lucia Ascione nella trasmissione “Finalmente Domenica” TV 2000, ha affidato al Cielo, augurandosi che la propria esperienza di conversione, così come il  percorso di evangelizzazione intrapreso, possano essere d’aiuto per alleviare la sofferenza avvicinando col canto Cristiano i fedeli all’Altissimo.

«Prima ero una credente non credibile» ha affermato Dajana intervistata da Lucia Ascione, «Non andavo in chiesa con regolarità, anche se spesso le omelie mi inducevano a profonde riflessioni interiori e a commozioni.»

Ma, come spesso accade, in un periodo buio della propria vita anche a Dajana è arrivata la “chiamata” di Dio. Nel suo caso, è avvenuta attraverso l’incontro con il pittore Giuseppe Afrune - ritrattista ufficiale dei Papi sin dai tempi di San Giovanni Paolo II  nel corso di una personale dell’artista in cui Dajana interpretò l’Ave Maria di Gounod.

Un incontro illuminante che ha cambiato radicalmente la sua vita.

«Quando il maestro Giuseppe Afrune testimoniò il proprio percorso di Fede, iniziai a piangere. In quel momento ho avvertito il desiderio di approfondire la conoscenza del Signore: la sua grandezza, la sua bontà, la sua misericordia. Avevo sentito qualcosa che mai fino a quel momento avevo provato».

Cantare a Lourdes, nella grotta di Massabielle dove Maria si manifestò alla Santa nel 1858 è un ulteriore prestigiosissimo riconoscimento di Amore per Dajana, a cui già nel 2023 è stato consegnato il “Premio Internazionale Paolo VI per la Pace”, oltre ad essere stata scelta dalla missione internazionale Mary’S Meals quale ambasciatrice ufficiale per l’Italia.

Dajana, ricevuto l’invito ha così voluto commentare e ringraziare dalle sue pagine social: «Commossa, in punta di piedi vado da Lei. Madre mia, Madre Nostra, Maria. Sono troppo emozionata ho il cuore che mi esplode di gioia. Ringrazio tutti ma proprio tutti, per il supporto continuo e per le preghiere. Compagna di note per il mondo dei sordi, sarà Laura Santarelli, interprete della lingua dei Segni. Le sue mani saranno strumento di voce, di conversione e di amore. Vi porterò con me in questo meraviglioso viaggio»        









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora