sabato 18 maggio 2024

03/03/2024 08:42:14 - Manduria - Cultura

Gli interventi del cultore di storia patria Luigi Stano e dello scrittore e poeta Franco Leone. La serata è stata arricchita da intermezzi musicali magistralmente eseguiti da un trio speciale composto da Rossana Dimitri e Giada Koni al violino e Flavio Carlo Chimienti al flauto traverso

Il gruppo degli “Amici del Fonte” di Manduria, in collaborazione con i Cavalieri Templari Cattolici d’ItaliaUnitre, la filodrammatica “Ce Tiempi” e col patrocinio del Comune di Manduria, ha regalato ai cittadini un’esperienza unica attraverso l’evento straordinario dal titolo “Caravaggio e i Cavalieri Templari”, tenutosi nei giorni scorsi nella suggestiva cornice della chiesa della Madonna del Rosario.

L’iniziativa rientra in una serie di eventi volti alla valorizzazione e alla fruizione dei beni culturali e dei siti storico-architettonici di Manduria, concentrandosi questa volta sulla maestosa chiesa del Rosario.

Dopo i calorosi saluti istituzionali del sindaco di Manduria Gregorio Pecoraro, della presidente Unitre Maria Antonucci e di Domenico Porcelli dei Cavalieri Templari Cattolici d’Italia, la serata ha preso vita con la presentazione di Luigi Stano, cultore di storia patria, che ha dipinto un affascinante quadro storico su “Manduria ai tempi del Caravaggio”.

Il momento clou dell’evento è stato l’intervento dell’ospite d’eccezione, Franco Leone, scrittore, poeta e vincitore del Premio Internazionale Biennale di Venezia 2022 per arte e letteratura. Leone, già noto ai manduriani per aver descritto attraverso i suoi versi la passione secondo Caravaggio nella chiesa dell’Immacolata alcuni anni fa, ha condiviso nuove scoperte, tra cui uno spartito dipinto dal Caravaggio su una tela, recentemente annunciato dalla RAI.

La serata è stata arricchita da intermezzi musicali magistralmente eseguiti da un trio speciale composto da Rossana Dimitri e Giada Koni al violino e Flavio Carlo Chimienti al flauto traverso, regalando momenti di emozione e bellezza artistica.

A coordinare l’intero evento è stato l’ideatore Vincenzo Stranieri, che ha saputo amalgamare storia, arte e musica in un’esperienza indimenticabile per la comunità di Manduria. L’evento “Caravaggio e i Cavalieri Templari” rimarrà sicuramente un capitolo significativo nella promozione e valorizzazione del patrimonio culturale della città, contribuendo alla sua crescita e apprezzamento da parte di residenti e visitatori.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora