domenica 19 maggio 2024

19/04/2024 17:40:50 - Provincia di Taranto - Attualitā

I controlli saranno effettuati a bordo di idoneo automezzo della Polizia di Stato per eseguire con la dovuta riservatezza gli accertamenti clinici analitici con apparecchi portatili, a lettura automatica e con stampa del risultato, su campioni di saliva prelevati, in modo non invasivo, direttamente sulla strada

La notte del prossimo 20 aprile la Sezione di Polizia Stradale di Taranto congiuntamente al Medico della Polizia di Stato, al Personale Sanitario ed altro personale della Questura di Taranto, intensificherà i controlli lungo la viabilità interessata dalla movida notturna, con l’impiego di un considerevole numero di pattuglie, in modo da sottoporre a controllo il maggior numero possibile di conducenti che si spostano nelle notti dei fine settimana, nell’ambito della campagna nazionale rivolta al contrasto del fenomeno della guida in stato di ebbrezza alcoolica o di alterazione dopo aver assunto sostanze stupefacenti o psicotrope.

Tale attività rappresenta una delle aree di intervento pubblico sulla quale l’Unione Europea ritiene debba essere concentrata l’attenzione degli Stati membri per ridurre sensibilmente l’incidentalità stradale negli anni a venire.

L’accertamento dell’eventuale alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di alcool avverrà con precursori ed etilometri in uso alla Polizia Stradale.

L’attività di accertamento delle condizioni psico-fisiche dei conducenti dovuta all’eventuale assunzione di sostanze stupefacenti avverrà utilizzando test qualitativi monouso per la ricerca di tracce di droghe nella saliva dei conducenti. I controlli saranno effettuati a bordo di idoneo automezzo della Polizia di Stato per eseguire con la dovuta riservatezza gli accertamenti clinici analitici con apparecchi portatili, a lettura automatica e con stampa del risultato, su campioni di saliva prelevati, in modo non invasivo, direttamente sulla strada. Naturalmente il prelievo di ogni campione biologico da sottoporre ad analisi nell’apparecchiatura sarà svolto a cura del personale medico-sanitario della Polizia di Stato.

In caso di esito positivo dei test rapidi di screening, ulteriori aliquote di campioni di saliva saranno prelevate, con le garanzie medico-legali richieste dalla vigente normativa, e trasportate presso il Centro Ricerche di Laboratorio e Tossicologia Forense della Polizia di Stato di Roma, dove verranno analizzate con metodiche di secondo livello di elevata precisione ed affidabilità.

In caso di conferma della positività dell’esame, la Sezione Polizia Stradale di Taranto procederà alla contestazione dell’illecito di cui all’art. 187 C. d. S., alla trasmissione della patente di guida alla Prefettura competente e al sequestro del veicolo ex art. 224 ter C.d.S. finalizzato alla successiva confisca qualora il trasgressore risultasse anche il proprietario del veicolo.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora