domenica 19 maggio 2024

24/04/2024 16:26:53 - Sava - AttualitÓ

«Sarebbe significativo ed esemplare se qualche attività commerciale cominciasse a rinunciare alle sale slot, col supporto dei nostri amministratori»

Giuseppe Mancini, presidente dell’ente del terzo settore “Sava nel Cuore”, avanza una proposta per arginare il problema della ludopatia. Ecco il suo intervento.

«Circolando per le vie della nostra comunità savese, mi imbatto spesso e facilmente in attività commerciali con sale slot.

Sono davvero tante!

Conosciamo bene il grave problema della ludopatia che attanaglia diversi nostri concittadini, sia giovani che adulti di sesso maschile e femminile.

Probabilmente, diverse attività non rispettano nemmeno le norme di legge previste (mi auguro, almeno, che non coinvolgano minori anche se, sovente, giungono voci di minori coinvolti).

Ancora, cosa abbastanza paradossale e altrettanto grave, spesso mi capita di notare degli sponsor di sale slot in occasione di manifestazioni pubbliche patrocinate dall’Amministrazione comunale o da gruppi vicini a qualche ambiente parrocchiale.

Dopo approfondita e meditata riflessione, da educatore impegnato in progetti associativi per i minori, ritengo doveroso lanciare questo allarme, non certamente sotto forma di accusa, ma con l’auspicio che possa risuonare come un accorato appello alle coscienze di ciascuno, particolarmente ai signori amministratori, alle attività commerciali e all'intera comunità educante.

Cerchiamo di tenere a cuore la salute psicofisica dei nostri giovani e di tutti i cittadini. Proviamo ad intervenire seriamente, insieme, sulla grave problematica della ludopatia piuttosto che incentivare un volume di affari a danno dei nostri concittadini!

Sarebbe significativo ed esemplare se qualche attività commerciale cominciasse a rinunciare alle sale slot, col supporto dei nostri amministratori».

 

Giuseppe Mancini

Presidente dell'Ente Terzo Settore

Sava Nel Cuore - CLS









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora