giovedě 13 giugno 2024

06/05/2024 17:31:07 - Manduria - Cultura

Di Monopoli terrà il suo intervento-intervista il 29 maggio, nel campus universitario, discutendo di paesaggio e urbanistica nel genere noir, filone letterario nel quale ha saputo eccellere

Lo scrittore manduriano Omar Di Monopoli sarà ospite di «Mantovarchitettura», prestigiosa rassegna organizzata dal Politecnico di Milano che da domani per un mese trasforma Mantova e dintorni in un palcoscenico privilegiato per discutere con le grandi personalità del settore attraverso mostre, lecture, conferenze, dibattiti, workshop e interviste pubbliche.

In un programma ricco di eventi, dal 7 maggio al 7 giugno i partecipanti avranno modo di approfondire tematiche diverse grazie al contributo fornito dai grandi nomi dell'architettura internazionale e di alcuni personaggi della cultura: artisti, scrittori, studiosi.

Sarà presente Paolo Zermani, sia con una lecture sia in una mostra dal titolo "Il nuovo nell'antico" allestita presso il Tempio di San Sebastiano. Prenderanno parte al ciclo di incontri e convegni anche Andrew BermanGuido BorelliThomas Daniel e Renato Rizzi.

Benedetta Tagliabue sarà protagonista di una conferenza organizzata presso la Casa del Mantegna e, nei giorni successivi, nella stessa sede, interverranno anche Renzo Zavanella e Alejandro Beautell.

Il Campus Mantova accoglierà le lecture di Alessandro PeregoGünther VogtCristián UndurragaAdrien GardèreAna TostõesJean-Philippe GarricEnrico FrigerioRicardo Bak Gordon, George Abrid e durante la rassegna interverranno Alvisi-Kirimoto e Ganko+Associates Architecture, grandi personalità del panorama architettonico internazionale.

Lo scrittore pugliese, presente a Mantova con altri due giallisti di grande rilievo quali Massimo Carlotto e Gianni Biondillo, terrà il suo intervento-intervista il 29 maggio, nel campus universitario, discutendo di paesaggio e urbanistica nel genere noir, filone letterario nel quale ha saputo eccellere con romanzi come «Nella perfida terra di Dio», «Uomini e cani» e «Brucia l’aria». Incentrato sul racconto della sua regione e della sua terra, l’incontro verterà sull’uso dei particolari sfondi scenografici presenti nei suoi libri, con particolare attenzione sul lavoro effettuato per l’ultimo libro, «In principio era la Bestia», un giallo storico dalle forti venature horror edito per Feltrinelli.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora