giovedì 29 settembre 2022

07/12/2013 08:48:31 - Sava - Cultura

Poesie d’amore, ma anche poesie d’amare, che ti rapiscono e ti assorbono già alla prima lettura

Amore come unico motivo di vita e come anello di congiunzione delle tante tappe di un percorso di vita. Amore esplicato e racchiuso nelle struggenti poesie che compongono la prima raccolta di Maria Fornaro, intitolata “Io sono respiro puro…”.
Poesie d’amore, quindi, ma anche poesie d’amare, che ti rapiscono e ti assorbono già alla prima lettura.
«Ho iniziato a scrivere sull’onda di emozioni che mi hanno travolta, emozioni che hanno lenito ferite e accarezzato l’animo e il cuore» si presenta la poetessa savese Fornaro. «Non sapevo di saper scrivere e non so ancora se so farlo, ma lo faccio perché il mio cuore comanda le mie dita. Questo libro è una piccola parte di me stessa…».
Nonostante si cimenti con le poesie da non molto tempo, i componimenti di Maria Fornaro colpiscono per lo stile raffinato che dispensa emozioni al lettore, ma anche per i contenuti, che dimostrano come e quanto sia viva la vena poetica dell’autrice, dal forte impatto emotivo e comunicativo.
Le emozioni, che fin dai primi versi generano l’incentivo per proseguire nella lettura interpretativa, si scoprono simili a quelle sottaciute per remore arcane. Dall’intreccio dei versi emerge un amore tratteggiato in un’accezione molto intima, privata e passionale, che cattura la sensibilità e stimola le corde personali di ciascuno, con sentimenti diversi da persona a persona. Così come nasce l’impressione che l’autrice non si limiti a trasmettere “semplicemente” le proprie emozioni, ma si aspetta che ogni lettore ne colga dei frammenti in base al proprio sentire, alla propria anima ed alle esperienze personali, facendole proprie e dando ad ogni componimento una nuova interpretazione.
La magia e il fascino dei suoi versi, il loro potere seduttivo sta anche nella possibilità concessa a chiunque legga di farle proprie, di adattarle, fonderle, colmarle di significati diversi, di colori differenti.
Ogni componimento descrive un’immagine vivida e chiara che parla di gioia e speranza, oppure trasmette dolore, paura e solitudine, ma le più belle poesie sono forse quelle ricche di speranza, di amore e di voglia di ricominciare, ritagli di vita che esprimono le emozioni che tutti, prima o poi, abbiamo provato ma che, forse, non siamo riusciti ad esprimere.
«Parole semplici, dirette, che sgorgano dal cuore e si tramutano in inchiostro che va a bagnare le pagine bianche” è scritto in una recensione del libro “Io sono respiro puro…”. «Alcune sono adornate da semplici disegni a matita, che raffigurano perfettamente il significato».






img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora