sabato 13 luglio 2024

18/11/2016 16:22:05 - Salento - Cultura

Domani il convegno che si propone di dare alle donne e alle donne—oggetto lo strumento per agire e per riprendersi la dignità e la femminilità troppo spesso violata dall’uomo-padrone. Questo strumento è la conoscenza

Si chiama “La Violenza sulle Donne e il Femminicidio – Emozioni e Riflessioni”, il convegno dell’associazione culturale “ChiaraMente”. Scopo del convegno è portare a conoscenza quello che è il dramma che le donne sono costrette a subire e che le spinge a chiudersi in una omertà reverenziale nei confronti dell’uomo-padrone. Uomo-padrone che ha voluto con le sue azioni eliminare la femminilità e la dignità della donna-oggetto; purtroppo sono queste realtà troppo frequenti e troppo spesso ignorate.
Lo sguardo miope del mondo a queste problematiche porta ad una chiusura imbarazzante e riprovevole che deve essere combattuta e contrastata in ogni modo e con ogni mezzo.
Il convegno si propone di dare alle donne e alle donne—oggetto lo strumento per agire e per riprendersi la dignità e la femminilità troppo spesso violata dall’uomo-padrone.
Questo strumento è la conoscenza.
Solo grazie ad essa, infatti, possiamo eliminare il bavaglio dell’ignoranza e dell’indifferenza e rimuovere, finalmente, il velo di sconfortante arrendevolezza che aleggia in queste fattispecie delittuose.
Vittime ignare di queste violenze sono inoltre i minori i quali, trovandosi ad assistere a tali atti, non possono che reagire con una repressa impotenza e sconfortante violenza. Uno sguardo sarà, dunque, rivolto ai bambini che crescono con l’idea che quello che vedono sia qualcosa di inevitabilmente normale. Prevenire serve anche per loro, per evitare di creare adulti traumatizzati o futuri uomini-padrone.
Per fare questo l’associazione ChiaraMente ha deciso di attivarsi con la presenza al convegno di avvocati, psicologi e psicopedagogisti.
Crediamo altresì sia fondamentale l’attenzione delle Istituzioni e in particolare della classe politica che, grazie ad interventi in materia, può scongiurare il propagarsi di questa piaga sociale. Motivo questo che ha spinto l’Associazione a chiedere l’intervento della senatrice Daniela Donno in qualità di vice presidente della commissione speciale per la tutela dei Diritti Umani..
Il progetto è dell’associazione culturale e di promozione sociale “ChiaraMente” . Questo gode dei patrocini di Senato della Repubblica e Camera dei Deputati.
Sabato sera, alla presenza di numerose autorità locali e nazionali. Interverranno il presidente dell’associazione Lucia Taurino, il vice presidente Pompilio Ala, l’avvocato Serena Assenzio (la quale tratterà l’argomento dal punto di vista legale), la dott.ssa Valentina Rucco (psicologa clinica la quale tratterà l’argomento sotto l’aspetto della psicologia), la dott.ssa Tina Stasi (Psicopedagogista la quale tratterà il fenomeno visto dai bambini e le loro problematiche) la sen. Daniela Donno, vice presidente della Commissione Diritti Umani in Senato.








img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora