05/03/2019 18:43:12 - Maruggio - Attualità

L’interessante ed ecologica iniziativa dell’Amministrazione di Maruggio per arginare l’invasione di zanzare nei mesi estivi

 

Un rifugio per pipistrelli è una costruzione utilizzabile dai pipistrelli anche come posatoio; è solitamente realizzata in legno.

Tali manufatti si distinguono dalle casette nido per uccelli sia per le caratteristiche con cui sono realizzati, sia per la funzione che sono chiamate ad assolvere. I pipistrelli, infatti, essendo mammiferi, non conoscono le fasi di nidificazione e cova che sono tipiche degli uccelli: pertanto, le cassette a loro dedicate servono a garantire rifugio nelle ore in cui non sono a caccia di insetti e, per questo motivo, possono pertanto essere occupate durante tutto l’anno anziché in specifiche stagioni.

Molte specie di pipistrello sono minacciate dalla pressione antropica e la predisposizione di adeguate cassette può essere d’aiuto al sostenimento di popolazioni localmente importanti per la loro funzione ecologica: i pipistrelli, infatti, sono predatori naturali di zanzare e insetti e proprio per questo, in varie parti del mondo, sono sfruttati come mezzi in grado di controllarne la proliferazione. Si calcola che, in una sola notte, un singolo pipistrello sia in grado di mangiare dai 1.500 ai 2.000 insetti, tra cui una significativa percentuale di zanzare (da 500 a 1000 zanzare per notte), così come altri insetti nocivi. I pipistrelli si mostrano efficaci anche per il controllo delle popolazioni di zanzara tigre (Aedes albopictus), le quali, sebbene abbiano abitudini diurne, presentano il momento di massimo volo al tramonto, in coincidenza con il picco di attività dei pipistrelli.

I rifugi per pipistrelli sono uno strumento ecocompatibile di lotta biologica e integrata alle zanzare e permettono di evitare l’uso di insetticidi che, per la loro scarsa selettività, hanno spesso un impatto negativo maggiore sui predatori piuttosto che sulle zanzare.

Il Comune di Maruggio, sempre attento e attivo alla adozione di sistemi ecologici ed ambientali, oggi annuncia l’installazione delle BAT BOX. Diciannove cassette installate nel territorio di Maruggio e Campomarino.

«Perché avvelenare l’aria con insetticidi quando ci sono metodi naturali più efficaci per combattere le zanzare?» afferma il sindaco Alfredo Longo dalla pagina facebook “Diario di bordo di un sindaco 2.0 Alfredo Longo”. «L’Università di Firenze ha dimostrato che, in una sola notte estiva, un pipistrello riesce a mangiare più di mille zanzare.  quindi perché non farci aiutare regalandogli una casa?

In questi giorni abbiamo fatto installare 19 BAT BOX tra Maruggio e Campomarino, che nei prossimi anni saranno colonizzate dai pipistrelli e concorreranno a tenere il cielo pulito dai fastidiosi insetti!

In questo modo, tuteliamo una specie protetta, preserviamo la nostra salute e combattiamo le zanzare!

Ci piace l’idea?».

Un passo avanti, dopo l’ordinanza di divieto dei palloncini, che conferma ancora una volta come il Comune di Maruggio, uno dei piccoli comuni del tarantino, tuteli l’ambiente e le specie animali.

 

Viviana Baldari

 



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora