sabato 28 marzo 2020

29/01/2020 11:10:15 - Sava - Cultura

Domani sera dibattito con la prof.ssa Soloperto e gli studenti dell’istituto superiore “Del Prete-Falcone”

“Dobbiamo custodire la memoria per costruire un futuro libero da antisemitismo, razzismo e xenofobia. Occorre raccogliere dalle mani dei testimoni il loro patrimonio di memoria con coscienza e passione e trasmetterlo alle generazioni più giovani. Si tratta di una sfida importante, poiché va contrastato chi vuole negare l’Olocausto o oscurare la memoria con il fumo del dubbio”.

Da questa nota del presidente nazionale Arci, Francesca Chiavacci, nasce l’incontro organizzato dal circolo Arci Calypso di Sava, giovedì 30 gennaio, presso il Laboratorio urbano ex macello.

In collaborazione con la prof.ssa Rosa Soloperto e i ragazzi dell’istituto superiore “Del Prete – Falcone”, il circolo sarà impegnato con una serata all’insegna del dibattito e della riflessione, in cui il passato, il presente e il futuro saranno uniti tra loro, con il fine di accompagnare le giovani generazioni alla scoperta della storia.

L’evento sarà intervallato da una serie di letture, documenti e spunti volti a stigmatizzare qualsivoglia comportamento di razzismo, antisemitismo e xenofobia dell’attuale periodo storico e per essere, senza nessuna distinzione, più coscienti e consapevoli.

Arci Calypso invita, quindi, tutti a partecipare giovedì 30 gennaio, alle ore 19:30, presso il Laboratorio Urbano Ex Macello, in via Macello 1.



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora