lunedě 29 novembre 2021

17/10/2021 09:23:39 - Sava - Cultura

Sarà presentato giovedì 21 ottobre, alle 18,30, presso il museo civico di Lizzano

E’ dedicato al territorio antico di Sava e raccoglie le ricerche, effettuate soprattutto sul campo, sulle frequentazioni di quest’area nel periodo compreso fra Preistoria e Medioevo.

E’ il nuovo saggio dello studioso manduriano Paride Tarentini, denominato “Sava, un territorio antico tra Preistoria e Medioevo”, che sarà presentato giovedì 21 ottobre, alle ore 18,30, presso il museo civico di Lizzano.

«Riordinando le carte accumulatesi in oltre trent’anni di ricerche, ho ritrovato alcune schede topografiche riguardanti il territorio di Sava» scrive in premessa l’autore. «Schede predisposte in occasione di alcuni sopralluoghi effettuati nel sito di Agliano o Aliano, alla scoperta di quelle presenze romane intuibili ed intuite, ma poco documentate.

Tali indagini mi hanno poi portato verso aree limitrofe, in parte già note da studi precedenti, alla ricerca di nuovi dati storico-archeologici capaci di illuminare le dinamiche insediative e gli avvicendamenti umani succedutisi nel corso dei secoli. Dati che pubblico in questo volume, pur nella loro ovvia provvisorietà, nella convinzione che solo la divulgazione tempestiva degli stessi può rendere utili dette indagini, spesso faticose ed impegnative, consentendo un approccio diffuso e puntuale alla conoscenza e/o “discoverta” dei nostri territori e delle nostre radici.

Un vivo apprezzamento a quanti mi hanno preceduto in tali studi territoriali e a quanti hanno collaborato alle ricerche».







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora