sabato 28 gennaio 2023

27/10/2022 10:17:25 - Salento - Cultura

Porteranno in scena “I passeggeri” di AlphaZTL: per questo spettacolo sono stati assunti con CCNL come lavoratori dello spettacolo

Angelo, Matteo, Toni, Tonino, Luigi, Andrea. Tutti detenuti del carcere di Brindisi. E anche danzatori. Hanno sottoscritto un regolare contratto di lavoro. CCNL. Per danzare saranno pagati. Una bella storia, un messaggio forte e chiaro: il carcere deve riabilitare e consentire un reinserimento nella società, non emarginare. Ecco perché queste esperienze meritano di essere seguite e raccontate, perché restituiscono dignità e fiducia a chi ha sbagliato e vuole redimersi.

Sabato 29, ore 21, e domenica 30 ottobre, ore 18, teatro Don Bosco di Brindisi, sarà di scena un viaggio che darà la possibilità di andare oltre le apparenze con “I passeggeri”, spettacolo ideato e prodotto da Alpha ZTL Compagnia d’Arte Dinamica con la regia di Vito Alfarano, inserito nel cartellone del BPA, Brindisi PerformingArts.

Un percorso iniziato a marzo che non si concluderà nel weekend perché “I passeggeri” è stato selezionato al festival nazionale di Teatro in Carcere “Destini incrociati” e approderà a Venezia, il 23 novembre, nell’auditorium Regina Margherita dell’Università Ca' Foscari. Per la prima volta dal 2008, da quando cioè la AlphaZTL lavora a stretto contatto con la casa circondariale, è stato raggiunto un risultato importante: i detenuti sono stati contrattualizzati, regolare CCNL come lavoratori dello spettacolo.

Lo spettacolo. “I passeggeri” parla di attesa, di quel momento in cui tutto si ferma e hai il tempo di riflettere per poi partire con consapevolezza. I passeggeri accolgono tutti nel loro vagone, l’importante è farsi trasportare dalla forza evocativa dei loro racconti. Il coreografo è Vito Alfarano, un lavoro a quattro mani (o a due menti!) con Francesco Biasi, coreografo under35. E’ una prima nazionale.

Brindisi Performing ARTS Festival

Produzione Alphaztl Compagnia d'Arte Dinamica

Regia Vito Alfarano choreographerAlphaztl

Coreografie Vito Alfarano choreographerAlphaztl e Francesco Biasi

Testi Michele AnamCaiulo

Riadattamento dei testi Marcello Biscosi

Il progetto gode del supporto del Garante delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale del Consiglio Regionale della Regione Puglia ed è realizzato in collaborazione con la Direzione della Casa Circondariale di Brindisi, Ministero della Giustizia.







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora