lunedý 02 ottobre 2023

25/03/2023 08:15:34 - Salento - Cultura

Domani sera, nella chiesa dello Spirito Santo, in programma “I canti della Passione”, un viaggio tra le composizioni musicali e poetiche legate alla Settimana Santa

Tra pochi giorni Francavilla Fontana rivivrà le emozioni e le suggestioni della Settimana Santa.

Come da tradizione, l’Amministrazione comunale ha programmato una serie di appuntamenti per rivivere con il linguaggio dell’arte i momenti più ricchi di pathos della passione di Cristo.

Si comincerà domenica 26 marzo, alle 19.30, nella chiesa dello Spirito Santo con “I canti della Passione”, un viaggio tra le composizioni musicali e poetiche legate alla Settimana Santa promosso dall’associazione Musicantando in collaborazione con l’Università della Terza Età.

Martedì 28 marzo, alle 19.30, nella chiesa del Carmine la Confraternita ospiterà il Concerto della Passione della Banda Giuseppe Verdi diretta dal maestro Andrea di Castri.

Giovedì 30 marzo, nel castello Imperiali, alle 10, è in programma la terza edizione del convegno “Radici comuni del Mediterraneo” dedicato quest’anno alla memoria di Antonio Mogavero, autore della composizione Lamentationum Jeremiae Prophetae che, per l’occasione, sarà eseguita dalla Banda Giuseppe Verdi. L’iniziativa è a cura dell’associazione Annibale Maria di Francia.

Nel pomeriggio, alle 18.30, nel castello Imperiali sarà la volta della Corale Francavillese diretta dal maestro Cosimo Romano che ripercorrerà le principali stazioni della Via Crucis di padre Serafino Marinosci con la guida all’ascolto del prof. Domenico Camarda.

A partire da sabato 1 aprile, ogni giorno dalle 18, nella chiesa di Sant’Angelo sarà possibile visitare una installazione multimediale realizzata dal liceo scientifico Ribezzo in collaborazione con la comunità parrocchiale di Sant’Eligio. Non mancherà, inoltre, l’arte tradizionale con la mostra al teatro Imperiali allestita con le creazioni polimateriche di Antonio Solazzo e le foto che nel 2019 sono state esposte a Matera Capitale Europea della Cultura e al Senato della Repubblica. Il percorso espositivo sarà visitabile a partire da lunedì 3 aprile alle 19.

Lunedì 3 aprile, alle 19.30, nella chiesa dei Sette Dolori andrà in scena “Mater Dolorosa”, lo spettacolo di Tonino Papadia a cura di Pietre Vive del Salento che propone un itinerario musicale e narrativo nella tradizione sacra e popolare a partire dal Pianto della Madonna di Jacopone da Todi.

Martedì 4 aprile, alle 19.30, nella chiesa di Sant’Alfonso Maria dei Liguori sarà di scena la Free Band che si esibirà in un concerto con la partecipazione dei cori parrocchiali. Mercoledì 5 aprile, alle 19.30, nella chiesa dello Spirito Santo il Mistero della morte e resurrezione di Cristo incontrerà i canti popolari della tradizione intonati da Jazzabanna.

Sabato 8 aprile, alle 10, nella chiesa di San Lorenzo Martire “L’ora della madre” con canti e salmi eseguiti dal coro parrocchiale diretto dal maestro Antonio Truppi e dal prof. Antonio Cannalire.

 









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora