venerdì 19 luglio 2024

09/07/2024 17:18:03 - Provincia di Taranto - Attualità

La “Taranto-Avetrana”, sviluppandosi per 53 chilometri, dà luogo ad una rete di collegamenti che coinvolgerà nove comuni del litorale ionico

Nuovo tavolo tecnico nel tardo pomeriggio di ieri nell’ambito dell’iter che porterà alla realizzazione della “Taranto-Avetrana”, indicata anche come “Regionale 8”, la grande arteria viaria che collegherà il capoluogo ionico con il punto più estremo del versante orientale della sua provincia. Arrivati nella fase in cui i comuni interessati devono predisporre gli elenchi dei residenti nei confronti dei quali si procederà agli espropri, è emerso che fra i pochi Enti che hanno definito le rispettive procedure figura quello di Taranto che, adesso, ha tutti gli elementi a disposizione per far arrivare il fascicolo istruito al vaglio del Consiglio comunale.

Si ricorda che la “Taranto-Avetrana”, che sviluppandosi per 53 chilometri dà luogo ad una rete di collegamenti che coinvolgerà nove comuni del litorale ionico, è un’opera strategica che, dopo esser stata per decenni al centro di discussioni e dibattiti, adesso vede concreta la sua realizzazione. E questo non solo per lo sviluppo del turismo e delle attività economiche del versante orientale della provincia, che trarrà beneficio anche dalla riqualificazione della “Marina di Taranto” prevista dal Piano Urbanistico Generale, ma anche in vista degli impegnativi appuntamenti che il territorio si accinge ad affrontare.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora