giovedý 07 dicembre 2023

03/03/2009 19:31:12 - Avetrana - Cultura

L’incontro nell’aula consiliare di Avetrana

 
Sabato scorso la scuola ha incontrato le istituzioni centrali del nostro paese: il sottosegretario degli Esteri On. Stefania Craxi ha tenuto una conferenza sui temi della Pace nel Mediterraneo l’incontro si è svolto presso il Comune di Avetrana ed il sottosegretario ha parlato agli studenti della Scuola Media “M. Morleo” di Avetrana, ed agli studenti del Liceo Classico e del Liceo Scientifico di Manduria istituti scolastici entrambi diretti dalla prof.ssa Rosanna Sportelli.
Nel suo intervento di sabato la prof.ssa Sportelli ha sottolineato quanto educativo sia avvicinare i giovani alle istituzioni, quanto importante sia abituarli al confronto delle opinioni, perché la conoscenza è fattore prioritario di crescita personale collettiva. Il compito educativo che alla Scuola si richiede impone che la Scuola in quanto istituzionalmente delegata all’istruzione e formazione degli studenti ad essa affidati non trascuri le sfide che attendono di essere affrontate. Lo stereotipo di una scuola scollata dal sociale viene decisamente smentito dall’incontro di oggi e dalla concreta azione che la scuola svolge.  Dopo l’intervento della prof.ssa Sportelli che ha sottolineato che nella società in cui viviamo la qualità delle risorse umane costituisce un bene primario e strategico di straordinaria importanza per interpretare correttamente e governare l’innovazione ed il comportamento, per dare solidità e stabilità alle istituzioni democratiche, per assicurare coesione locale e promuovere la piena fruizione dei diritti di cittadinanza, per raggiungere livelli di benessere accettabili e duraturi, ha preso la parola l’esponente del Governo che ha spiegato ai giovani intervenuti, numerosi e molto attenti, come una politica di Pace nel Mediterraneo passa attraverso una grande collaborazione culturale, religiosa e politica di tutti i paesi che si affacciano sul mare nostrum. L’esponente del Governo ha detto che c’e’ bisogno di una presa di coscienza, da parte dei paesi Europei nel Mediterraneo e dell’Unione Europea, della necessità che questa area venga preservata dalle presenti difficoltà non attraverso dei compromessi fragili o delle tregue di breve durata tra Israeliani e Palestinesi, ma attraverso una azione vasta ed incisiva che comprenda il destino del popolo Palestinese e dello stato Israeliano.
Il dibattito è stato piuttosto nutrito: gli studenti hanno fatto molte domande all’onorevole Stefania Craxi proprio sui temi della pace tra Israeliani e  Palestinesi.
Ha portato i saluti dell’Amministrazione Comunale di Avetrana il Sindaco Avv. Mario DeMarco.
I lavori sono stati coordinati dal Presidente del Consiglio Comunale di Avetrana Giuseppe Todisco.
Molto apprezzata è stata l’esecuzione dell’”Inno alla gioia” eseguita dai ragazzi della Scuola Media “M. Morleo” guidati dai maestri Maurizio Montesardo e Vincenzo Marasco.
 
 
                                                                                      Enzo Caprino








img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora