giovedý 07 dicembre 2023

01/06/2009 09:09:26 - Avetrana - Cultura

Un’opportunità da cogliere per ampliare e integrare le conoscenze degli alunni

 
Una cerimonia conclusiva per presentare tutti i progetti PON attuati nel corso dell’attuale anno scolastico. L’istituto comprensivo di Avetrana ha aperto anche ai battenti ai genitori per dimostrare il dinamico volto nuovo di una scuola che coglie ogni opportunità per offrire competenze e abilità nuove, che integrano e completano le conoscenze che derivano dai percorsi curriculari.
Aperta dall’intervento della dirigente scolastica Rosanna Sportelli, la cerimonia ha poi registrato gli interventi del presidente del Consiglio d’Istituto Giangrande e del sindaco De Marco.
Spazio, quindi ai bambini coinvolti nei progetti («Facciamo in modo di alternarli ogni anno» ha precisato la dott.ssa Sportelli), che con disinvoltura e fierezza, guidati dai rispettivi tutor e esperti esterni, hanno alzato il sipario sui risultati delle loro attività.
Ed abbiamo potuto apprezzare la varietà dei progetti attuati (uno dei quali, sul disagio degli alunni e sui percorsi di intervento, riservato ai maestri), che hanno spaziato dalla conoscenza del territorio attraverso la lettura dell’ambiente (interessante la ricerca sul carsismo ad Avetrana) alla lettura del territorio e alla sua valorizzazione (un percorso che ha portato i bambini, che vediamo nella foto, a scoprire il patrimonio archeologico di Avetrana e Manduria, a visitare il museo di Taranto e, grazie alla guida dell’archeologo Gianfranco Dimitri, ad effettuare una esperienza di scavo simulato all’interno del Parco di Manduria), dalla “scoperta del nostro territorio” (hanno visitato, armati di bussole e binocoli, la salina di Torre Colimena e poi “indagato” sui saldi demografici di Avetrana), al “viaggio tra le tradizioni” (è stata compiuta una ricerca, poi anche pubblicata, su come avveniva, tempo fa, il fidanzamento e il matrimonio fra i giovani, attraverso una operazione di recupero della memoria orale).
Infine i due progetti sulla lingua inglese “Utilizzare la lingua inglese per comunicare” e “Migliorare la comunicazione in lingua inglese”: i ragazzi hanno “comunicato” rigorosamente in lingua inglese e, quindi, hanno poi presentato ricette tipiche britanniche, offerte in degustazione ai presenti.
Nella galleria le foto dell’evento.








img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora