04/02/2013 20:48:19 - Provincia di Taranto - Attualità

«L’impegno comune, in questi giorni», afferma il presidente Latorre, «è rivolto a scongiurare anche il minimo rischio che si possano verificare situazioni conflittuali in grado di ledere ulteriormente l’immagine della categoria»

 
Continua il cammino dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Taranto. Il vicepresidente Montanaro auspica il coinvolgimento di tutti gli Ordini negli incontri promossi dalle due liste candidate al rinnovo del Consiglio Nazionale
Circa 200 rappresentanti di tutti gli ordini professionali d’Italia si sono incontrati a Roma al secondo appuntamento, organizzato dalla lista “Insieme per la professione” guidata da Gerardo Longobardi e Davide Di Russo.
Il dott. Vito Montanaro, vicepresidente dell’Ordine di Taranto, nonché candidato Consigliere Nazionale (supplente) alle elezioni del prossimo 20 febbraio, ha riferito che il meeting si è posto come obiettivo quello di definire le linee strategiche di programma, partendo da un confronto con le singole realtà locali, al fine di realizzare un collegamento con le istituzioni nazionali nell’interesse della Categoria.
A tal proposito, il vicepresidente ha aggiunto che la lista “Insieme per la professione” si propone di contribuire in maniera concreta a costituire una categoria autorevole, in grado di sviluppare nuove opportunità nelle quali gli iscritti possano cimentarsi con competenza e passione.
Il presidente dell’ordine di Taranto, dott. Cosimo Damiano Latorre, dopo aver ricevuto Longobardi, conferma il suo impegno a rispettare la par condicio, a riunire nuovamente gli ordini di Puglia e Basilicata e a ricevere il candidato presidente della lista “Vivere la professione” Massimo Miani, che, da parte sua, ha preannunciato telefonicamente una sua visita al Consiglio dell’Ordine della città dei due mari.
«L’impegno comune, in questi giorni», afferma il presidente Latorre, «è rivolto a scongiurare anche il minimo rischio che si possano verificare situazioni conflittuali in grado di ledere ulteriormente l’immagine della categoria».
Considerata l’apertura dell’ ODCEC di Taranto verso tutti gli ordini della Puglia e della Basilicata, il vicepresidente, dott. Montanaro, ha auspicato che nei prossimi incontri promossi dalle due liste vi possa essere un coinvolgimento di tutti gli ordini senza esclusioni.


img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora