11/02/2015 09:56:01 - Manduria - Attualità

Interdetto il transito dei veicoli e il passaggio pedonale in tre dei quattro lati del muro di cinta del convento dei Padri Passionisti di Manduria

La misura precauzionale è stata adottata, già nella tarda serata dell’altro ieri, dal comandante del Corpo della Polizia Municipale di Manduria, magg. Vincenzo Dinoi, che ha emesso un’ordinanza. E’ momentaneamente sospesa la circolazione veicolare e pedonale in via San Paolo della Croce (quella interessata dal crollo dell’altro ieri); nel tratto di via F. M. Ferrara (la parallela di viale Mancini) compreso tra via S. Paolo della Croce e via Regina Giovanna II; nel tratto di via Regina Giovanna II (sarebbe la stradina che, dalla stazione ferroviaria, porta sino al passaggio al livello) compreso tra via F. M. Ferrara e viale Mancini.
Viale Mancini, che dispone di un ampio marciapiede, è ancora transitabile: se si verificasse un nuovo crollo, difficilmente le macerie investirebbero le auto in sosta o quelle in transito. Con l’ordinanza, però, si vieta il passaggio dei pedoni proprio su quel marciapiede di viale Mancini, che è adiacente il muro di cinta del convento.
In attesa che tutto il muro perimetrale sia messo in sicurezza (crediamo, visto la precaria staticità che ne ha determinato il crollo di un’ampia parte, si più conveniente abbatterlo completamente), la Polizia Municipale ha assunto i primi provvedimenti per evitare delle tragedie, che solo fortuitamente non si sono verificate l’altro ieri pomeriggio: se il muro di cinta avesse ceduto un’ora prima, avrebbe potuto travolgere i tanti alunni (i loro genitori) che frequentano l’istituto comprensivo di viale Mancini.
Il lato del muro perimetrale più pericolante sembra essere, però, quello che costeggia i binari della ferrovia, che fu oggetto della diffida inviata dai tecnici del Comune ai Padri Passionisti nell’ottobre scorso.
«A seguito di intervento di sopralluogo effettuato ieri, congiuntamente da personale del Corpo di Polizia Locale, del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco del Distaccamento di Manduria e dell’Ufficio Tecnico Comunale di Manduria, si è accertato il pericolo imminente di crollo di altre parti del muro di cinta del Convento dei Padri Passionisti» è confermato nell’ordinanza che reca la firma del maggiore Dinoi.

 

 

 

______________________________
E’ in rete la seconda puntata del “Prudenzano News”
“Non un rito ma il culto della memoria
Tributo a Elisa Springer”


img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora