mercoledì 17 agosto 2022

19/02/2015 11:18:14 - Manduria - Attualità

Inizia a prendere forma l’edizione 2015 della Fiera Pessima

Dalla presenza del colosso cinese Dacheng al sostegno annunciato dall’Amministrazione per le aziende locali che operano nel settore vinicolo e artigianale, passando, probabilmente, per il concerto del cantante neomelodico Gigione, proposto dall’azienda che organizzerà la mostra.
Inizia a prendere forma l’edizione 2015 della Fiera Pessima. Le prime novità sono già state rese pubbliche dall’assessore alle Attività Produttive, Paride Toma.
«Sensibile all’emergente necessità avvertita dalle aziende del territorio di sviluppare le loro potenzialità oltre i propri confini nazionali, ho siglato, dopo oltre un mese di trattative, un accordo a carattere esclusivo con il colosso cinese Dacheng, studio legale asiatico, presente nel mondo con circa 40 sedi e oltre 1.500 professionisti» ha affermato Toma, ufficializzando l’intesa. «Con la presenza degli operatori della società Dacheng si ha la possibilità di porre le basi per sviluppare una strategia di presenza nel mercato cinese. Dacheng offre l’assistenza legale, fiscale e commerciale di alta qualità nelle giurisdizioni di tutti i continenti e in particolare nel sud est asiatico. Un’opportunità preziosa per imprenditori e istituzioni che possono così sfruttare la rete capillare e qualificata di Dacheng nell’ambito del commercio e delle finanza internazionale: avranno la possibilità di conoscere in Fiera i rappresentanti di questo studio e di verificare la possibilità di avviare l’export nei Paesi asiatici».
Un trampolino, dunque, verso la penetrazione dei mercati esteri. Ma la Fiera Pessima è pur sempre la vetrina dei prodotti dell’economia locale e l’Amministrazione ha cercato di stimolare e favorire la presenza degli operatori manduriani.
Nell’ultima seduta del Consiglio Comunale è stata approvata la proposta dell’assessore Toma, che prevede l’abbattimento del 30% dell’aliquota sulla tassa per l’occupazione del suolo pubblico per le aziende manduriane artigianali e per quelle che vendono macchine agricole. I produttori vinicoli, invece, esporranno gratuitamente in un padiglione a loro dedicato: il Primitivo è il prodotto principe dell’economia locale e, pertanto, va posto in grande risalto.
Il Gal “Terre del Primitivo”, invece, curerà il Salone del Gusto.
Infine circola un’indiscrezione: l’azienda che anche quest’anno curerà l’organizzazione fieristica e, quindi, anche gli spettacoli musicali, avrebbe proposto il concerto del cantante neomelodico partenopeo Gigione.
«C’è questa proposta» ha ammesso Toma in un’intervista a Ciaksocial Tv, «ma l’artista non rientra nei miei gusti».

 

 

 

______________________________
E’ in rete la seconda puntata del “Prudenzano News”
“Non un rito ma il culto della memoria
Tributo a Elisa Springer”






img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora