14/05/2018 14:37:24 - Manduria - Attualità

Si prevede di trovarne degli altri

 

Ecco un piccolo reportage degli ambientalisti naturalisti di Ostuni (Millenari di Puglia, la denominazione dell’associazione, che opera attraverso il progetto "Presidio del Fratino) su come sono stati protetti i nidi a Torre Colimena. Dopo aver segnalato la presenza di un nido del fratino sulla spiaggia di Torre Colimena, è stata installata una gabbia di protezione in collaborazione con le Riserve del Litorale Tarantino e l'A.R.I.F. Il fratino è un raro uccello in via di estinzione che nidifica a terra sulla sabbia. Le sue uova, sempre 3 per nido, sono spesso preda di cornacchie e gabbiani, ma anche del calpestio involontario dell’uomo, della predazione da parte di cani lasciati liberi senza guinzaglio e purtroppo anche del vandalismo.

La rete cilindrica di protezione installata ha funzionato perfettamente e subito il fratino l’ha attraversata per andare a covare il nido. Dopo aver installato la rete di protezione, e aver tenuto d’occhio un’altra coppia di fratini che si aggirava nelle vicinanze, abbiamo scoperto un altro nido e provveduto con una seconda rete protettiva. Attualmente i nidi rinvenuti a Torre Colimena sono 3, ma a seguito del costante monitoraggio si prevede di trovarne altri

 

 

 






img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora