11/07/2018 06:59:45 - Manduria - Attualità

A promuoverlo è il gruppo “Io amo San Pietro in Bevagna”, che, gestito da Mimmo Fontana, da anni è un punto di riferimento per turisti e villeggianti della zona

 

Un contest fotografico per “immortalare” bizzarrie, stranezze e anomalie da cogliere lungo la marina di Manduria, da Torre Colimena sino a Torre Borraco. A promuoverlo è il gruppo “Io amo San Pietro in Bevagna”, che, gestito da Mimmo Fontana, da anni è un punto di riferimento per turisti e villeggianti della zona.

Il singolare contest fotografico del gruppo “Io amo San Pietro in Bevagna” vuol diventare uno strumento per denunciare ciò che non va lungo la marina. Ci sarebbe, insomma, tantissimo materiale per partecipare.

«Il contest consiste nell’immortalare tutte le bizzarrie: parcheggi selvaggi, bancarelle, stranezze in spiaggia» è spiegato nel pagina facebook del gruppo. «Insomma, tutte cose che accadono nella “normalità”, nulla di eccezionale.. Il termine ultimo per inviare le foto, che saranno poi pubblicate sulla pagina del gruppo, è stabilito nel contest 31 agosto 2018».

Singolare anche il premio.

«Il vincitore avrà diritto ad una consumazione analcolica offerta dal sottoscritto» rende noto Fontana. «In più la foto vincitrice diventerà la copertina del gruppo “Io Amo San Pietro In Bevagna”, della pagina San Pietro in Bevagna e della mia pagina personale per una settimana».

Una buona idea, a nostro avviso, per stimolare la gente a vincere l’insensibilità e l’apatia dilaganti, che portano all’assuefazione di fronte al caos e all’assenza di regole cui ci si imbatte lungo la litoranea.



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora