20/08/2018 07:17:33 - Manduria - Attualità

Martina Malagnino, giovanissima cantante ma con all’attivo numerosi successi professionali, ha ricevuto un premio augurale per la sua carriera nel mondo della musica

 

L’artista manduriana Martina Malagnino premiata durante la decima edizione del “Premio Terre del Negroamaro”, che si è svolta sabato a Guagnano.

Su un palco prestigioso, sul quale sabato sono saliti anche il presidente mondiale degli enologi Riccardo Cotarella e i giornalisti  Marcello Masi e Rocco Tolfa, ideatori e conduttori del programma di Rai due “I signori del vino”, Martina Malagnino, giovanissima cantante residente nella città messapica ma con all’attivo numerosi successi professionali, ha ricevuto un premio augurale per la sua carriera nel mondo della musica. Alla platea presente, ricca di autorità, Martina (insieme alla sua band, diretta dal maestro Nando Mancarella, e composta anche da otto musicisti dell’orchestra provinciale “Tito Schipa” di Lecce), ha riservato alcune interpretazioni che hanno deliziato il pubblico.

La finalità di questa manifestazione è quella di valorizzare il vitigno storico dell’areale in cui sorge Guagnano e a sostenere i produttori impegnati in un percorso virtuoso che ha saputo affermare il Negroamaro in tutto il mondo.

Fra le personalità premiate l’altro ieri sera, anche il presidente del Lecce Sticchi Damiani, per aver riportato la squadra in serie B, il guagnanese Giancarlo Panaccione, per essersi distinto nel mondo scientifico, la presidente dell’associazione Sunrise Maria De Giovanni, per l’impegno sociale profuso per la tutela dei diritti delle persone affette dalla sclerosi multipla e, quindi, l’artista Martina Malagnino, che nei prossimi giorni parteciperà ad una rassegna musicale a Santa Maria di Leuca e al Premio Battisti a Galatone.



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora