06/01/2019 12:12:24 - Manduria - Attualità

Si tratta di un corteo in costumi storici fra le vie cittadine, con figuranti e musicanti

 

Ritorna questa sera l’ormai classico appuntamento del corteo di Gesù Bambino con i Re Magi della parrocchia della Madonna del Rosario, ultimo tradizionale appuntamento delle festività natalizie.

Si tratta di un corteo in costumi storici fra le vie cittadine, con figuranti e musicanti. Sarà portata in processione la settecentesca immagine in legno del Bambino Gesù, appartenente alla statua di San Giuseppe, della confraternita di San Giuseppe di Manduria. Vi parteciperà una rappresentanza in abito tipico settecentesco dell’associazione “Ars Aurea Ildegarda di Bingen” di Avetrana.

Il programma prevede la partenza del corteo, alle 19, dall’area antistante la chiesa del Rosario (è attigua all’ospedale “Marianna Giannuzzi”). Il corteo attraverserà poi le seguenti vie: via Bianchetti, via Federico Schiavoni, via Antonio Bruno, via Tripoli, corso XX Settembre, piazza Garibaldi, villa comunale, via Nettuno, via degli Imperiali, via Marco Gatti, via Serafino Gatti, piazza Giannuzzi.

All’arrivo in villa comunale, vi sarà la sosta presso il presepe artistico allestito, da prima di Natale, dalla parrocchia della Madonna del Rosario. Al rientro in chiesa, avrà luogo il rito del bacio devozionale all’immagine di Gesù Bambino. Durante il corteo, infine, è prevista l’esecuzione di pastorali natalizie da parte dell’associazione musicale “Giacomo Puccini” di Maruggio, diretta dal maestro Giuseppe Pisconti.

RINVIO ESIBIZIONE ARTISTI DI STRADA – E’ stata rinviata a stasera l’esibizione degli artisti di strada “Pachamama”, inizialmente programmata per ieri sera (non si è svolta a causa del maltempo). L’appuntamento è per le ore 18,30 in piazza Garibaldi. I “Pachamama” presenteranno una spiritosa Befana sui trampoli e un romantico carrettino pieno di luminose bolle di sapone che con la loro magia faranno impazzire grandi e piccoli!



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora