12/01/2019 09:14:57 - Manduria - Attualità

Gli interessati saranno guidati a riconoscere (e anche a raccogliere) le erbe selvatiche commestibili presenti sul territorio

 

Nuova escursione etnobotanica guidata a Manduria: è in programma per domenica mattina ed è finalizzata a guidare gli interessati a riconoscere le erbe selvatiche commestibili presenti sul territorio.

Il Centro di Educazione Ambientale di Manduria, che promuove l’evento in collaborazione con Popularia e Pro Loco, ha coinvolto nuovamente l’esperto Felice Tanzarella. A lui il compito di insegnare a riconoscere e ad utilizzare il patrimonio delle erbe “alimurgiche”. L’appuntamento è per le ore 10, presso la chiesetta di Santa Croce (vicino la chiesa di S. Antonio) a Manduria per poi muoversi nelle campagne circostanti,

«Questa è una delle iniziative che mirano a diffondere l’educazione alimentare, di proposito tesa alla riscoperta di alcuni alimenti, “piatto forte” della nostra solida tradizione culinaria salentina, figlia della dieta mediterranea, ormai patrimonio immateriale dell’umanità», ci spiegano gli organizzatori. «Il nostro preparatissimo erbosofo ci guiderà in campagna e grazie al suo aiuto ci regalerà un buon bottino di erbe interessanti per vari aspetti (gastronomici, farmacologici, tintorei, etc.). Questa escursione è stata pensata per essere d’aiuto ai non pochi appassionati della natura, spesso in difficoltà quando devono riconoscere le erbe spontanee, anche le più comuni».

E’ necessaria la prenotazione, chiamando il 331.9768753. In caso di pioggia l’incontro avrà luogo ugualmente al coperto. Si consigliano calzature comode, un coltello e un sacchetto o cestino nel caso si vogliano raccogliere erbe da portare a casa.

 




img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora