15/05/2008 13:33:32 - Avetrana - Cultura

Sarà presentata la tesi di laurea di Noemi Spagnolo sul tema: “Conosciamo i nostri monumenti: il complesso fortificato di Avetrana”

 

Primo appuntamento del Maggio Culturale, promosso dall’Amministrazione di Avetrana e, in particolare, dall’assessore alla Cultura Claudio Scredo. Questa sera, alle 18, nell’aula consiliare, la dott.ssa Noemi Spagnolo presenterà la propria tesi di laurea sul tema: “Conosciamo i nostri monumenti: il complesso fortificato di Avetrana”.

«Ciò che mi ha portato a scegliere questo tema è la sensibilizzazione alla valorizzazione del patrimonio culturale, facendo conoscere pezzi di storia locale attraverso la presenza di monumenti storici e offrendo, al tempo stesso, un omaggio al Comune in cui sono cresciuta (residente ad Avetrana dall’età di tre anni)» spiega la dott.ssa Noemi Spagnolo. «Ritengo i beni culturali un elemento essenziale nel nostro Paese, sia dal punto di vista storico sia economico, quest'ultimo conseguenza del primo. E' un peccato che oggigiorno la cultura sia un po' sottovalutata, visto le difficili occupazioni lavorative per tutte quelle persone che intraprendono o hanno intrapreso un percorso “culturale” (per non parlare delle critiche), e la presenza di tantissimi turisti stranieri che ogni anno scelgono l’Italia come meta restando sempre estasiati dalle nostre bellezze.

Difatti l’Italia è definita un “museo a cielo aperto”, visto che in ogni dove si possono notare monumenti di interesse storico (come appunto il Torrione ad Avetrana), talvolta patrimoni dell'umanità, una peculiarità che dobbiamo tutelare, valorizzare e tramandare alle future generazioni».

Questi i due obiettivi della tesi: ricreare le circostanze storiche che determinarono la realizzazione delle torri, strutture databili all’epoca medievale (essendo la tesi incentrata, appunto, sulla storia dell’arte medievale); ricreare una storia approssimativa del Torrione in quanto le fonti sono state sempre minimali e lacunose.

Il secondo appuntamento è fissato per venerdì 24 maggio, alle ore 18,30, con l’incontro storico-culturale sul tema “Avetrana e le marine fra storia e prospettive”. Il terzo e ultimo appuntamento si svolgerà, infine, il 31 maggio con la presentazione del libro “Ambiente: risorsa o insidia? La terra dei fuochi del Salento”, a cura di R. Belfiore, M. Chirulli e M. G. Lezzi.

 



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora