12/06/2019 10:13:58 - Manduria - Attualità

Il Comune l’ha affidata provvisoriamente alle Riserve affinchè sia creato un punto informativo storico-naturalistico

 

I privati che hanno in concessione la torre d’avvistamento di Torre Colimena hanno deciso di restituire la struttura, che il Comune ha poi affidato alle Riserve affinchè sia creato un punto informativo storico-naturalistico.

La famiglia, dal 2013  titolare di concessione demaniale marittima, ha deciso di rinunciare all’uso della struttura (è fra quelle che meglio si è conservata nei secoli) prima della scadenza (2020). Non solo. Ha anche deciso di cedere all’Amministrazione di Manduria la collezione, ivi ubicata, di manufatti ceramici destinati alle produzioni vinicole. Manufatti che saranno ora inventariati dall’Ufficio Tecnico del Comune di Manduria.

«Si affida la gestione provvisoria della torre costiera di Torre Colimena alle Riserve Naturali» è riportato in una delibera della Commissione straordinaria, «al fine di realizzare un punto informativo storico-naturalistico e quant’altro possa essere utile e/o necessario ad una fruibilità turistica del bene per la prossima stagione estiva».

 



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora