09/07/2019 08:30:46 - Manduria - Attualità

L’intervento dell’ex consigliere Arcangelo Durante

 

«Quando arriverà il turno per il rifacimento di via Erodoto e di via Bell’Acqua?».

A porre questo quesito alla Commissione straordinaria, attraverso una lettera aperta, è l’ex consigliere comunale di Forza Italia, Arcangelo Durante.

Fermo restando la situazione delle strade manduriane, che necessitano di un vasto programma di intervento di rifacimento generale, Arcangelo Durante, facendosi portavoce delle istanze dei cittadini che continuano a lamentarsi, punta il dito sulla priorità di intervento sulle strade più importanti e trafficate della città.

«Come programmato nelle delibere numero 103, 104, 105, 106 e107, per un investimento complessivo di 155mila euro, sono state realizzate già alcune stradine interne a ridosso del centro della città: via dei Mille (tratto compreso tra via P. Maggi e via C. Menotti), via Pisanelli, via Tripoli, via Erario (tratto compreso tra via XX Settembre e via M. Bianchi), via Verdi (42mila)» ricorda l’ex consigliere Durante. «Erano inserite in quel programma, inoltre, via R. Chinnici e via E. Torricelli (39.500 euro), i cui interventi sono in corso di realizzazione. Non si spiega come mai via Erodoto (43.500), che funge quasi da circumvallazione e collegamento tra via Lecce e via per Avetrana, e via Bell’Acqua (40.500) che è strada ad alta densità di traffico, non abbiano avuto precedenza di realizzazione.

E’ solo una questione di ritardo nei programmi o c’è il rischio che i fondi finiscano o siano utilizzati per altre strade, forse per far piacere a qualcuno, o per riasfaltare altre strade come avvenuto già per via Matteo Bianchi e vico Corte Paradiso?».



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora