06/08/2019 09:41:37 - Manduria - Attualità

La replica di Michele Mazzarano: «Non è vero che ora saranno conferiti a Massafra»

 

“Obiettivo raggiunto a Manduria: stop al conferimento della frazione organica proveniente dai comuni della provincia di Brindisi.  Ager Puglia  sposta lo smaltimento  a Massafra. E’ ancora la provincia di Taranto a pagare il prezzo dell’emergenza rifiuti e della manifesta incapacità di Emiliano”. 
Lo dichiara Francesca Franzoso, consigliere regionale di Forza Italia a seguito dell’ultima ordinanza con cui Grandaliano trasferisce la Forsu di Brindisi a Massafra, fino al 29 settembre, interrompendo così lo smaltimento  nella discarica “inidonea” di Manduria. 
“Ringrazio il Prefetto di Taranto, Antonella Bellomo, per aver sollecitato, dietro mia richiesta, il capo di Ager Puglia ad intervenire per sospendere i conferimenti a Manduria, inadatta allo smaltimento della Forsu. Da oggi fino alla fine di settembre l’organico della provincia di Brindisi finirà nell’impianto Cisa di Massafra. Prendo atto che Emiliano continua a bersagliare Taranto, inondandola di rifiuti proveniente da fuori provincia. Per il governatore restiamo la discarica di Puglia. 
Nei prossimi giorni mi recherò in sopralluogo nell'impianto massafrese, come già avvenuto a Manduria, per constatare di persona le modalità di conferimento e di trattamento dei rifiuti”.

Mazzarano: “È falso, Franzoso sbaglia”

“Nessun rifiuto prodotto e raccolto nella provincia di Brindisi andrà a smaltimento nell’impianto Cisa di Massafra o nella discarica, che invece agirà da stazione di trasferenza per i rifiuti organici (Forsu) destinati a impianti di compostaggio del Centro-Nord”.

Lo sostiene il consigliere regionale Pd Michele Mazzarano, replicando ad alcune dichiarazioni della consigliera Francesca Franzoso.

“Dire che Cisa smaltita rifiuti del brindisino - aggiunge Mazzarano - non corrisponde affatto al vero e rappresenta una interpretazione sbagliata e speculativa della situazione che rischia, peraltro, di creare inutile allarmismo nella cittadinanza. Il passaggio da Cisa, lo ribadiamo, è solo momentaneo, prima che il rifiuto vada a destinazione finale fuori regione”.

“Quello che Franzoso omette di dichiarare è che, nonostante l’emergenza degli ultimi giorni dovuta alla chiusura di tre impianti di trattamento Forsu - conclude Mazzarano - Regione e Ager hanno lavorato per evitare che i rifiuti brindisini  fossero trattati e smaltiti ancora negli impianti tarantini, cosa che difatti ora non avviene più”.



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora