13/09/2019 10:39:27 - Manduria - Attualità

Da domani il raduno di auto Porsche “Destinazione Primitivo – Porsche Only”

Dalla capitale del Primitivo alla capitale europea della cultura per il 2019.

Ritorna dopo due anni il raduno “Destinazione Primitivo – Porsche Only”, promosso dall’associazione “Civas – I delfini di Taranto” e riservato ai modelli storici di una delle auto più amate: la Porsche.

«E’ un evento che abbraccia enoturismo e cultura motoristica» è stato rimarcato nel corso della conferenza stampa di presentazione della manifestazione, che si svolgerà sabato e domenica prossimi. «Il coinvolgimento in maniera prevalente del comparto agroalimentare, e del comparto vitivinicolo in particolare, sembra inequivocabile proprio perché si è voluto fare dell’enoturismo un motivo aggregante tra collezionisti di auto storiche che hanno piacere a rincontrarsi proprio nelle terre

del Primitivo e da qui partire per un viaggio ad alto contenuto culturale».

L’appuntamento per i 35 equipaggi è per sabato, alle 9, nella cantina Produttori di Manduria. Qui il gruppo dei drivers sarà atteso dal presidente, Fulvio Filo Schiavoni, dalla responsabile delle relazioni esterne e della comunicazione, Anna Gennari e dal presidente del Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria, Mauro Di Maggio. Tra profumo di mosto e ricordi di storia, tra Museo del Primitivo e impianti tecnologici di lavorazione delle uve, il gruppo, accompagnato dall’enologo Leonardo Pinto, visiterà lo stabilimento che, in quei giorni, sarà in “pieno fermento”, essendo avviata ormai da tempo la vendemmia 2019.

Prima della partenza verso Matera ci saranno le visite guidate al Museo della Civiltà del Vino Primitivo. Accompagnati da Anna Gennari, i drivers potranno toccare con mano ciò che rappresenta la storia del Primitivo di Manduria. Raccolti nelle vecchie cisterne sotterranee, adibite a stanze del museo, ci sono centinaia di pezzi di interesse storico, a ricordo della vita quotidiana e dei metodi di lavorazione delle uve.

«La manifestazione vuole essere una parte dell’immenso fenomeno culturale rappresentato da “Matera 2019”» è stato aggiunto nel corso della cerimonia di presentazione. «L’articolazione delle fasi della seconda edizione, partendo sempre da Manduria, prevedono anche la visita alla Riserva Naturale. Poi si raggiungerà Matera, capitale europea della cultura 2019, dove la carovana dei driver Porsche visiterà il Musma e la chiesa di Santa Maria De Idris.  Il mattino seguente si partirà per visitare la Cripta del Peccato Originale e la Cantina di Casal Dragone».

L’iniziativa ha valenza nazionale, essendo inserita nel Calendario ufficiale ASI e nel programma delle manifestazioni per “Matera Capitale Europea della Cultura 2019”.



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora