17/10/2019 09:01:39 - Manduria - Attualità

Ecco il programma delle celebrazioni

Sono iniziati domenica scorsa i festeggiamenti in onore di San Paolo della Croce, fondatore dei Padri Passionisti e patrono dell’omonima comunità parrocchiale di Manduria.

Domenica è stato avviato, con tre celebrazioni eucaristiche, il solenne settenario. Sono state celebrate le Sante Messe delle 7,30 (con la preghiera a San Paolo della Croce), delle 10.30 (Messa delle famiglie e bambini di catechismo) e delle 18,30 (questa celebrazione eucaristica è stata presieduta da mons. Vincenzo Pisanello, vescovo di Oria).

Da lunedì e sino a domenica prossima le celebrazioni religiose proseguiranno con la Messa delle 7,15 (con la preghiera a San Paolo della Croce), con il Rosario meditato delle 18 e con la Messa (con omelia), delle 18,30.

Le riflessioni del settenario saranno tenute da padre Maurizio Cino, superiore della comunità Passionista di Manduria, mentre le Celebrazioni Eucaristiche saranno animate, ogni sera, da un gruppo della comunità parrocchiale.

Venerdì, dopo il Rosario, sono previsti, alle 18,30, i vespri solenni e la liturgia del “Transito di San Paolo della Croce”. Seguirà, alle 18.45, la Messa con omelia. Sabato le Messe saranno celebrate alle 7,15 e alle 18,30.

Infine domenica, ovvero la giornata della festa in onore di San Paolo della Croce. Si inizierà alle 7.30 con la Messa e si proseguirà alle 10.30 con la solenne concelebrazione eucaristica presieduta dal superiore della comunità di Manduria, padre Maurizio Cino. Questa celebrazione segnerà l’inizio del nuovo anno catechistico e dunque prevede la liturgia del mandato ai catechisti. Alle 17,30 vi sarà la Messa presieduta dal parroco padre Pietro Ludovico Conenna. Al termine la solenne processione con il simulacro del santo per le vie della città. Al rientro della processione, i festeggiamenti si concluderanno con lo spettacolo pirotecnico.

 



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora