02/12/2019 10:39:58 - Manduria - Attualità

L’evento, promosso grazie all’impegno sinergico di Cicatrici, ha rappresentato una preziosa occasione per studenti e studentesse per riflettere su un fenomeno dilagante qual è quello della violenza sulle donne

Le prime classi dell’indirizzo Scienze Umane del Liceo “De Sanctis-Galilei” di Manduria, sempre in prima linea nell’adesione a percorsi progettuali di alto valore formativo, sono state protagoniste attive della manifestazione “Young Street Art”, svoltasi lungo il corso XX Settembre e a cui hanno partecipato molte scuole, di ogni ordine e grado, della cittadina salentina.

L’evento, promosso grazie all’impegno sinergico di Cicatrici, associazione attiva da diversi anni sul territorio nell’ambito delle iniziative di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne, ha rappresentato una preziosa occasione, per noi studenti e studentesse, al fine di riflettere su un fenomeno dilagante, in aumento negli ultimi anni, vicino a noi più di quanto pensassimo, e che ha colpito fortemente i nostri “cuori” davanti ai ripetuti episodi di crudeltà degli uomini che non sanno amare le donne.

Ciascuno di noi, guidato dai nostri proff. Pierangela Scialpi, Lorenzo Stefanizzi, Daniela Pesare e Mariangela Fasciano, ha dato il proprio personale contributo alla decorazione di 2 panchine e di un albero su cui abbiamo dipinto, scritto e rappresentato messaggi incisivi contro le discriminazioni di genere, in piena e totale libertà d’espressione. “L’amore non ha lividi”,  “ad una donna va rubato il cuore, non la vita”, “l’amore non uccide”: sono questi alcuni dei messaggi che abbiamo scolpito sugli arredi urbani che ci hanno assegnato e che abbiamo decorato con disegni molto significativi e colorati. Ogni macchia di colore utilizzato e le strisce rosse che molte ragazze hanno disegnato sul proprio volto in segno di coraggio, hanno fatto percepire, al mondo esterno, le nostri intime e profonde sensazioni e il nostro sentito e accorato “NO” alla violenza sul genere femminile.

Conclusa la manifestazione, noi studenti ci auguriamo di aver trasmesso un messaggio forte che non si risolva nell’evento di oggi, ma che resti impresso nelle menti e nelle coscienze di tutti, al fine di dire “Basta! Le donne vanno protette e non si toccano neanche con un fiore”.

Il dirigente scolastico Maria Maddalena Di Maglie ha espresso la piena soddisfazione per l’efficace e coinvolgente iniziativa organizzata dall’associazione “Cicatrici” cui ha rinnovato la piena disponibilità per future collaborazioni in una prospettiva di azione sinergica e mirata alla sana formazione delle future generazioni.

 

Sara Faggiano

Desirèe Digiacomo

Celeste Codazzi

Giorgia Caniglia



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora