giovedì 06 agosto 2020

14/02/2020 14:34:56 - Manduria - Attualità

Grazie alla sua onestà, la Asl ha risparmiato circa 5mila euro

 

Avrebbe potuto ottenere, per legge, un nuovo scooter elettrico a 4 ruote. La legge lo consente. Infatti il primo lo aveva ricevuto dal Servizio Sanitario Nazionale da 6 anni. Invece Leonardo Melle, campione manduriano di paraciclismo, si è battuto affinchè ottenesse solo ciò che occorreva per far continuare a funzionare il suo scooter elettrico: il cambio delle batterie.

Leonardo Melle racconta la sua storia attraverso il proprio profilo facebook.

«Sei anni fa, il SSN mi ha concesso in comodato d’uso gratuito uno scooter elettrico a 4 ruote» la premessa di Leonardo Melle. «Per ben 6 anni mi ha portato ovunque. Prima dell’estate scorsa, le batterie non si riuscivano più a ricaricare. Ho chiesto a tutti informazioni su cosa potevo fare e tutti mi hanno suggerito di richiederne uno nuovo. Ma io ho pensato: il mio è ancora nuovo; perché far sprecare dei soldi alla Asl e quindi al Servizio Sanitario Nazionale?

Ma tutti mi sconsigliavano di richiedere solo le batterie fare la revisione.

“Fai la richiesta” mi dicevano,  “tanto sono passati gli anni e puoi richiedere uno nuovo”.

Io continuavo a pensare che avevo necessità solo di batterie nuove.

Ovunque mi sconsigliavano di richiedere le batterie (che costano circa 800 euro) e mi invitavano a richiedere lo scooter nuovo (costa 6mila euro).

Io mi sono battuto sino alla fine e, grazie all’Ufficio Protesi della Asl di Manduria e grazie all’Officina Lorè di Taranto (con punto vendita a Manduria), ho conservato il mio scooter ma ho ottenuto delle batterie nuove originali e una piccola revisione generale. Con sole 800 euro di spesa, è tornato nuovo, spero per altri 6 anni, facendo risparmiare al SSN ben 5mila euro o forse di più...».




img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora