venerdì 07 agosto 2020

23/05/2020 10:18:20 - Manduria - Attualità

Bisogna sperare, però, che il virus scompaia

La Fiera Pessima 2020 potrebbe aver luogo dal primo al 6 settembre prossimo, in concomitanza con i festeggiamenti patronali in onore di San Gregorio Magno.

Commissione straordinaria e rappresentanti di “Fiere Lucane” (la società aggiudicataria della gara per l’organizzazione della rassegna fieristica), hanno raggiunto questa intesa. Si tratta, di fatto, del secondo rinvio. Come è noto, la Fiera Pessima si è sempre svolta dall’8 al 12 marzo. Il 5 marzo scorso, a causa dell’emergenza epidemiologica e su richiesta dei rappresentanti di Fiere Lucane, si concordò di rinviarne lo svolgimento al periodo compreso fra il 24 e il 29 aprile scorso, forse con troppo ottimismo. Il perdurare della pandemia, infatti, ha costretto le due parti, in data 16 aprile, a sospendere la rassegna, nel rispetto delle normative nazionali e regionali, e, nel contempo, a sospendere l’esecuzione del contratto.

«Nei giorni scorsi si è svolto, presso la sede comunale, un nuovo incontro, durante il quale è emerso l’intendimento del soggetto aggiudicatario di svolgere l’evento fieristico nel mese di settembre 2020, in occasione dei festeggiamenti del Santo Patrono, assumendo a proprio carico ogni onere economico derivante dallo slittamento dell’evento ed in particolare le spese per il mantenimento, la vigilanza e manutenzione delle tendo-strutture, con esonero espresso per l’ente appaltante di qualsivoglia ristoro» si legge nell’atto deliberativo. «Tale richiesta – formulata per evitare ingenti perdite economiche a Fiere Lucane – è stata avanzata anche e soprattutto alla luce delle recenti ordinanze della Regione Puglia che, di fatto, hanno anticipato le aperture previste dal Governo in virtù del significativo calo dei contagi sul territorio regionale e visti i suddetti eventi già calendarizzati sul territorio nazionale».




img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora