mercoledì 15 luglio 2020

21/06/2020 11:34:51 - Manduria - Attualità

Due interventi riguardano il ripristino della pubblica illuminazione a San Pietro in Bevagna; il terzo la ricostruzione di uno spigolo della torre costiera di Torre Colimena, danneggiato dall’evento meteorologico del novembre scorso

Deliberati dal Comune di Manduria tre interventi per le marine: sono stati impegnati complessivamente circa 78mila euro, che saranno utilizzati in gran parte per ripristinare alcuni tratti degli impianti di pubblica illuminazione di San Pietro in Bevagna e, poi, per un piccolo intervento di restauro della torre costiera di Torre Colimena, danneggiata dal maltempo del novembre scorso.

PUBBLICA ILLUMINAZIONE – Anche se con un certo ritardo (perché non eseguire queste opere qualche mese prima?), il Comune di Manduria ha affidato a due aziende del settore due interventi finalizzati a garantire nuovamente il funzionamento degli impianti di pubblica illuminazione stradale, compromessi a causa anche di furti dei conduttori elettrici (fu depositata una denuncia in tal senso nel maggio del 2019).

«Si rende indispensabile procedere con interventi di manutenzione straordinaria non previsti nel servizio di gestione degli impianti di pubblica illuminazione stradale, per il quale si sta provvedendo ad espletare le procedure di scelta del contraente» si legge in una delle due determine.

Il primo intervento è stato affidato all’impresa Smea Impianti di Manduria e interessa le seguenti strade provinciali della frazione turistica San Pietro in Bevagna: strada provinciale 137 e strada provinciale 141. L’importo complessivo di questo primo intervento ammonta a circa 46mila euro.

Il secondo intervento in questo settore è stato affidato ad un’altra impresa manduriana, la “Lucia Antonio” srl. Eseguirà interventi di energizzazione della pubblica illuminazione nelle seguenti vie di San Pietro in Bevagna: via dell’Amore, via della Felicità, via Capri e via Lago di Varano. Investiti circa 24mila euro.

Si spera che questi interventi possano essere realizzati nel giro di poco tempo, in modo da garantire la pubblica illuminazione già per questa estate. L’assenza di questo servizio è risultata concausa, lo scorso anno, di un incidente stradale che risultò fatale ad una donna, investita, nelle ore serali, da un automobilista che non si sarebbe accorto della sua presenza.

TORRE COLIMENA – Nei giorni scorsi, inoltre, il Comune di Manduria ha approvato, finanziato e affidato un intervento di ricostruzione del paramento murario posto sullo spigolo sud-est della torre costiera della località Torre Colimena, danneggiato dall’evento meteorologico verificatosi nella notte tra il 12 e il 13 novembre del 2019.

E’ stata eseguita una indagine di mercato, con relativa richiesta di preventivo. E’ stata ritenuta migliore l’offerta dell’azienda tarantina “D’Erchia Restauri”. Complessivamente l’intervento verrà a costare 4.290 euro. La torre costiera in questione è fra le meglio conservate della marina di Manduria.

 




img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora