giovedì 29 ottobre 2020

29/08/2020 10:12:54 - Avetrana - Cultura

Narra gli eventi accaduti nel Capodanno del 1547: una spedizione di corsari ottomani sbarcò nei pressi della Columena, diretti ai villaggi della Vetrana

 

Ogni agosto ad Avetrana, nell’Alto Salento, si svolge la “Giostra dei Rioni”, in onore a quella originaria bandita nel lontano 1547 dalla famiglia Baronale dei Pagano, Signori del Casale della Vetrana, per ringraziare l’Onnipotente per lo scampato pericolo dell’invasione turca. "1 Gennaio 1547 - La leggenda di Cria", narra gli eventi accaduti nel Capodanno del 1547. Una spedizione di corsari ottomani sbarcò nei pressi della Columena, diretti ai villaggi della Vetrana. Cria, un soldato turco ma di origini veterane, colpito da nostalgia e sensi di colpa, dirottò la spedizione al vicino villaggio di San Pancrazio Salentino. Ma la storia non fu per Cria a lieto fine... 

Nell’introduzione, il personalissimo inno all’amore per la propria terra da parte dell’autore: 

“Ad Avetrana, 

figlia del Salento, 

Terra dove le mie radici 

Salde si ancorano. 

Culla di mille ricordi, 

lacrime e sudore. 

Altro non vedo 

che viti e ulivi 

e un mare sconfinato. 

Mia prima casa, 

mia prima madre, 

mia ultima dimora” 

Il libro è acquistabile su Amazon in formato E-book o cartaceo: 

https://www.amazon.it/1-Gennaio-1547-leggenda-Cria-ebook/dp/B089KP5MGL/ref=sr_1_3?dchild=1&qid=1594138592&refinements=p_27%3AAvvocato+Mirko+Giangrande&s=digital-text&sr=1-3 

oppure contattando direttamente l’autore: 

mirkogiangrande@hotmail.it 





img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora