mercoledì 17 agosto 2022

28/11/2021 11:20:30 - Manduria - Attualità

Il dispositivo di Francesco Giani sperimentato con un gruppo di amici piloti, nominati Navi Friends Windy Island, che operano presso l’aviosuperficie salentina Aerotre di Manduria TA03

Francesco Giani è uno specialista aeronautico di 35 anni originario di Vergiate (VA), sopravvissuto a due gravi incidenti, il primo automobilistico e il secondo aereo, che gli hanno cambiato la vita.

Durante il periodo di riabilitazione ha scoperto il mondo paraolimpico grazie alla forte amicizia nata con Massimiliano Manfredi, per gli amici Max, la stella di bronzo al merito sportivo paraolimpico ma il quale si definisce semplicemente operaio dello sport paraolimpico.

Francesco, durante le scuole superiori all’età di 16 anni, iniziò a progettare i suoi primi sistemi integrati UAV (Unmanned Aerial Vehicle) di importanti dimensioni, trasformando la sua passione in lavoro.

Durante la sua carriera lavorativa assume ruoli rilevanti in vari progetti del settore aeronautico fino a decidere di dedicare parte del suo tempo allo sviluppo di un sistema di ausilio al volo per i diversamente abili. Un progetto autofinanziato, senza l’intervento di fondi o finanziamenti esterni.

Si tratta di un dispositivo atto a poter consentire con la massima sicurezza la formazione e l’abilitazione al volo di piloti con determinate disabilità. È composto da due parti, una parte velivolo e una parte ground, che permettono all’istruttore in campo il monitoraggio istantaneo dei parametri di volo senza alcuna perdita di connessione grazie ad una tecnologia particolare basata su una piattaforma proprietaria.

Il Security Flight System (SFS) è stato ideato e realizzato nei laboratori di Vergiate (VA) ma sperimentato con un gruppo di amici piloti, nominati Navi Friends Windy Island, che operano presso l’aviosuperficie salentina Aerotre di Manduria TA03.

Il sistema è stato presentato per la prima volta venerdì scorso (26 novembre)  nella serata intitolata “Siate Affamati, Siate Folli” tenutasi ad Oleggio (NO), e anche se in forma embrionale, è già impiegabile e prospetta un rapido sviluppo come le moderne tecnologie, che porterà senz’altro all’introduzione di funzioni al passo con l’evoluzione del mondo paraolimpico.







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora