mercoledì 18 maggio 2022

25/01/2022 07:20:18 - Manduria - Attualità

La soddisfazione della madre e l’auspicio per gli altri ragazzi di Manduria: «Perseguite con determinazione i vostri obiettivi. Sicuri che un giorno sarete orgogliosi dei risultati ottenuti e rendete fieri voi stessi, la vostra famiglia, ma anche la comunità tutta manduriana»

Un manduriano con impegno, sacrificio e determinazione è riuscito a guardare dall’alto i grattacieli degli Stati Uniti d’America.

Da piccolo ha frequentato la parrocchia scegliendo di fare il chierichetto, in seguito boy scout, amando e studiando la musica ha diretto un coro di ragazzi e di adulti in chiesa.

Dopo la maturità scientifica è partito per frequentare l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, laureandosi con ottimi voti in scienze economiche, bancarie informatiche e assicurative.

Successivamente, alla Bocconi di Milano, ha conseguito un master in economia e finanza, ricevendo una borsa di studio per merito che lo ha portato a conseguire un dottorato di ricerca a Londra dove poi gli è stato offerto di insegnare come professore per quattro anni.

È incominciata così la sua scalata al successo: da Londra è stato chiamato all’Università di Edimburgo, poi all’Università di Philadelphia, dopo all’Università della Pennsylvania, a Baltimora e infine alla Washington Johns Hopkins, un’Università molto prestigiosa.

In seguito a una promozione, ha iniziato a dirigere la FED (Federal Riserve Board), in cui lavora tutt’oggi.

Una delle ultime premiazioni, Celso Brunetti l’ha ricevuta il 13 di novembre dall’Università Cattolica di Milano da lui frequentata, nella sede del collegio Augustinianum.

Il collegio è parte integrante dell’Università Cattolica di Milano e nasce nel 1933 per completare il progetto formativo avviato da Padre Agostino Gemelli tramite la creazione nel 1921 dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.

L’associazione Agostini Semper (Associazione Studenti del Collegio Augustinianum), da qualche anno ha istituito il premio Agostino dell’Anno. L’associazione ha deliberato all’unanimità di assegnare il premio a Celso Brunetti.

Il premio - di cui sono stati insigniti personaggi come Romano Prodi, Luigi Mengoni, Tiziano Treu, Virgilio Melchiorre, Giovanni Maria Flick, Luciano Ghelfi- intende essere un riconoscimento ad un ex studente del Collegio che si e particolarmente distinto in ambito politico, culturale, professionale e viene consegnato nel corso dell'Assemblea annuale che si tiene a Milano in Università Cattolica, come da tradizione, nella mattina del secondo sabato di novembre.

Il premio è stato conferito sabato, 13 novembre 2021, nell’aula Pio XI dell’Università Cattolica durante la XXV assemblea ordinaria dell’associazione Agostini Semper.

Il dottor Brunetti ha prima insegnato in Università prestigiose in Inghilterra ed America e, da 11 anni, lavora al Board of Governors della Federal Reserve System (FED). Il dottor Brunetti dirige la sezione della FED che si occupa di istituzioni e mercati finanziari che possono creare rischio sistemico. La ricerca del dottor Brunetti tende ad identificare i meccanismi attraverso i quali difficoltà finanziarie di operatori e mercati possono generare una crisi dell’intero sistema finanziario”.

«Chi scrive è una mamma come tante altre, che racconta la storia di un ragazzo e che si rivolge a tanti giovani manduriani che cominciano il cammino universitario carichi di buoni propositi, ma che spesso si scoraggiano dopo i primi insuccessi o difficoltà.

Sull’esempio di Celso Brunetti, che ha avuto anche lui naturalmente momenti difficili ed ostacoli da superare, senza però perdere il coraggio e la voglia di continuare a perseguire i propri obiettivi, così dovrebbero fare i nostri giovani manduriani, sicuri che un giorno potranno essere orgogliosi dei risultati ottenuti e rendere fieri se stessi, la propria famiglia, ma anche la comunità tutta manduriana».







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora