giovedì 29 settembre 2022

15/08/2022 09:58:58 - Manduria - Attualità

La giuria è composta sempre da personalità della cultura di livello nazionale e internazionale

Lo scrittore manduriano Omar Di Monopoli è tra i giurati del prestigioso «Energheia», il premio letterario che da ben ventotto anni la città di Matera, per il tramite dell’associazione culturale omonima, conferisce ad artisti esordienti nei campi della musica, del cinema, del fumetto e della letteratura.

Con il tempo sono davvero numerose le personalità della cultura (nazionale e internazionale) che si sono avvicendate nel ruolo di giurati: si passa dal filosofo Massimo Cacciari agli scrittori Gianrico Carofiglio, Nicolò Ammaniti e Chiara Gamberale, dall’ex direttore di Rai2 Carlo Freccero al condirettore de «Il Fatto Quotidiano» Peter Gomez, ma sono davvero tantissimi i nomi che arricchiscono il parterre della giuria, pescati ogni anno nel panorama artistico e culturale di tutto il mondo.

Proprio su questo connubio tra idee e persone si è costruito il progetto originario del premio, che ha l’intento di rendere tutti i protagonisti parte integrante di ogni fase dell’assegnazione del riconoscimento, dalla promozione alla selezione, fino alla cerimonia finale, nel corso della quale la Giuria, composta sempre da personalità della cultura di livello nazionale e internazionale, decretano pubblicamente i vincitori.

L’associazione ENERGHEIA – ενέργεια – dal greco manifestazione dell’essere, atto, (nell’accezione di Aristotele), costituita nel 1989 a Matera, svolge la propria attività nell’ambito della ricerca e della realizzazione di iniziative legate a nuovi strumenti di espressione giovanile. In questi anni, grazie a diverse manifestazioni organizzate in collaborazione con altre istituzioni culturali, l’associazione si è radicata nel territorio, divenendo un punto di riferimento nel panorama culturale italiano ed europeo.







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora