domenica 25 settembre 2022

18/09/2022 10:25:58 - Manduria - Attualità

Creato per il servizio dell’acqua che accompagna la tazzina di caffè

Ancora una soddisfazione per Giovanni Sanasi, il titolare del bar dell’ospedale “Marianna Giannuzzi” di Manduria, noto ed apprezzato per le sue tante ingegnose creazioni.

L’ultima a livello cronologico l’ha battezzata “Acca2O” e è stata ideata e creata insieme a Federico Pinto, Angelo Margheriti e Mario Antonio Sanasi.

Si tratta di un bicchiere eco-sostenibile per il servizio dell’acqua che accompagna la tazzina di caffè. Ottenuto dal riciclo e trasformazione delle bottiglie di vetro, è alto 8 cm, con diametro di 5 cm e contiene 10 cl di acqua (invece dei 16 dei bicchieri in Pvc), ottimizzando così lo spazio sul banco e in lavastoviglie e garantendo un risparmio di acqua servita. Ha un design elegante ed ergonomico: la superficie a buccia d'agrume dà l’effetto ghiacciato e in più permette una presa migliore.

Idea che Giovanni Sanasi, insieme a Federico Pinto, Angelo Margheriti e Mario Antonio Sanasi, ha iscritto al concorso nazionale “BarAwards 2022 – Innovazione dell’Anno”, il premio volto a valorizzare la professionalità e l’innovazione nei bar, pasticcerie-gelaterie, ristoranti e hotel italiani promosso da Bargiornale, Dolcegiornale, Hotel Domani, Ristoranti. E’ riservato a prodotti, servizi, attrezzature, arredi nuovi o innovativi per il fuori casa lanciati sul mercato italiano tra settembre 2021 e maggio 2022.

Ebbene, ieri è arrivata la bellissima notizia: “Acca2O” è stato ammesso alla finale del concorso nazionale “BarAwards 2022 – Innovazione dell’Anno”, più precisamente nella categoria “Servizi”, insieme ad altre sei proposte innovative.

«Nel totale rispetto della sostenibilità e dell’ambiente nasce ACCA²O, l’esclusivo bicchiere da tazzina ottenuto dalla collaborazione con il progetto Glasshaker» rendono noto gli ideatori di questo bicchiere creato per il servizio dell’acqua che accompagna la tazzina di caffè. «La produzione di ACCA²O inizia con la raccolta delle bottiglie, destinate, dopo l’utilizzo, ad essere cestinate. Tali bottiglie vengono tagliate, levigate e sterilizzate con estrema cura, fino a diventare i bicchieri unici e originali che proponiamo.

La superficie a buccia di agrumi garantisce un impatto estetico insolito, dando la sensazione di freschezza, una presa più salda e una minore tendenza allo scivolamento. Inoltre grazie ad ACCA²O si riduce di molto il facile utilizzo (e quindi lo spreco) dei bicchieri di plastica, solitamente utilizzati per contenere l’acqua che accompagna fedelmente la tazzina del caffè, con tutti i vantaggi che ne derivano: quindi una importante diminuzione delle spese, dello spazio in magazzino e del volume dei rifiuti in plastica.

Alto circa 8 cm, con diametro di 5 cm, contiene 10 cl anziché 16 cl del bicchiere in PVC, un grande risparmio d’acqua considerati i caffè serviti quotidianamente in Italia, garantendo maggiore attenzione allo spreco e al risparmio. Un ulteriore vantaggio del nostro bicchiere ACCA²O è che non occupa molto spazio né sul banco da lavoro né in lavastoviglie, date le piccole dimensioni. ACCA²O è un prodotto a basso impatto ambientale, pratico e sostenibile, in pieno accordo con i principi fondamentali del progetto Glasshaker.

Tre risultati eccelsi: riciclo del vetro, totale assenza di PVC e la riduzione dei consumi idrici.

Tutto a vantaggio dell'ambiente natura e salute».

La premiazione avrà luogo il 12 dicembre: i vincitori e le top 10 per categoria saranno svelati durante il Barawards Gala Evening, esclusiva e prestigiosa cerimonia di premiazione.

Possiamo sostenere l’idea di Giovanni Sanasi e dei suoi amici votando, on line, la loro creazione. Occorre entrare nel sito di BarAwards 2022 (https://www.bargiornale.it/bar-awards/barawards-2022-premio-innovazione-dellanno-scopri-i-finalisti-e-vota-i-migliori/?fbclid=IwAR2i7_Sqp5eG0vydiBIls_29SV4lc-lCrhYoVIPFczxgmEzmJ89KKMxrL2U), spuntare il quadratino che si trova accanto alla proposta “Acca2O” (si trova nella categoria Servizi), inserendo nome, cognome e indirizzo di posta elettronica.

Chi trovasse difficoltà, può recarsi presso il bar dell’ospedale: sarà Giovanni, che offrirà volentieri un caffè, a guidarci nei vari passaggi della votazione.

La classifica finale sarà il frutto della somma dei voti online (20%) e delle votazioni dei panelist (80%).

 







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora