martedì 29 novembre 2022

22/11/2022 08:19:08 - Manduria - Attualità

Gli studenti dell’IISS Del Prete di Sava in visita nell’azienda Niteko. Creatività, responsabilità, innovazione  e  storia nella narrazione di cui hanno potuto godere gli studenti partecipanti

La tredicesima giornata nazionale delle Pmi, che il Comitato Piccola Industria di Confindustria Taranto ha organizzato quest’anno in due giornate consecutive, ha registrato nell’edizione 2022 una grande partecipazione e soprattutto un grande interesse da parte degli studenti partecipanti. Nella prima giornata, il Pmi Day ha visto confrontarsi due classi dell'IISS alberghiero Mauro Perrone di Castellaneta con i Produttori Vini di Manduria: novant'anni di storia del mondo vitivinicolo celebrati proprio nel 2022 per certificare un impegno che prosegue, responsabilmente e con i crismi dell’innovazione, nel tempo.

Una storia di successo raccontata con passione da Anna Gennari, responsabile relazioni esterne dell’azienda, alla presenza di Lella Miccolis, presidente del Comitato Piccola Industria e Fabio Montefrancesco, presidente della Sezione Cultura, Turismo e Agroalimentare di Confindustria Taranto.

Il giorno successivo, venerdì 18, gli studenti dell’indirizzo meccanica e informatica dell’ IISS Falcone - Del Prete di Sava  hanno invece incontrato, nella sede di Montemesola di Niteko Srl, Giuseppe Vendramin, Alessandro Diodati e Pietro Basile, rispettivamente direttore tecnico, responsabile r&s e developer dell’azienda, i quali hanno affidato i ragazzi agli operatori della produzione, affinché illustrassero  loro le varie fasi di progettazione e realizzazione delle lampade led. Lorelux, il brand di Niteko che progetta e produce illuminazione industriale e urbana, è inserito nel catalogo del design di ADI (Associazione per il Disegno Industriale) e nella preselezione per il Compasso d’Oro 2024, il prestigioso riconoscimento per il design e la creatività italiane, dal 14 novembre esposti a Milano, in una mostra esclusiva dove è possibile ammirare le più recenti innovazioni di progettazione.

Tema dell’edizione 2022 è stata la bellezza. La bellezza del saper fare italiano, espressione delle capacità, dei valori, della cultura che ritroviamo nelle produzioni di beni e servizi delle imprese.

“Vogliamo e dobbiamo incoraggiare iniziative come questa – ha dichiarato la Presidente P.I. Lella Miccolis - momenti di condivisione che inaugurano un dialogo tra le aziende e le scuole, mondi ancora piuttosto lontani tra loro.
I mestieri, i saperi, la cultura d’impresa incontrano la curiosità e l’attenzione dei giovani che domani saranno chiamati a confrontarsi con la voglia, la necessità e il diritto di entrare nel mondo del lavoro. Occasioni come queste sono utili a trasferire ai nostri ragazzi un concetto fondamentale: qualsiasi carriera scelgano di intraprendere dovranno esercitarla con competenza e senso di grande responsabilità e con lo sguardo aperto al contesto in cui si trovano per consentire che la bellezza della nostra meravigliosa terra continui a fiorire. Come imprese
-ha concluso -  siamo chiamati ad accompagnarli alla scoperta del valore del lavoro attraverso l’esempio”.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora