martedì 31 gennaio 2023

20/01/2023 10:18:11 - Manduria - Attualità

Il progetto è risultato vincitore del bando regionale pugliese “Bellezza e Legalità”

Si avvia alla conclusione il progetto socioculturale “Mura Legalitiche”, svolto a Manduria nell’ultimo anno e mezzo presso il liceo De Sanctis-Galilei.

Con una piccola cerimonia pubblica che si svolgerà venerdì mattina, 20 gennaio, alle 12 nell’aula magna di questa scuola pubblica, saranno consegnati gli attestati di partecipazione a tutti i partecipanti.

Questa iniziativa, opera della locale Pro Loco, aveva vinto il bando “Bellezza e Legalità per una Puglia libera dalle mafie”. L’obiettivo principale era quello di far vivere a giovanissimi studenti manduriani esperienze di scoperta, conoscenza e scambio di buone prassi legate alle regole, al territorio, ai diritti e doveri di cittadinanza. Grazie a ciò negli ultimi due anni scolastici oltre cento tra ragazze e ragazzi hanno frequentato uno o più dei dieci laboratori pratico-esperienziali proposti. In totale sono state circa seicento le ore di attività gestite da una ventina di esperti dell’ambito educativo, formativo, psicologico, multimediale.

Così, il terzo settore locale rappresentato oltre che dalla capofila, la Pro Loco di Manduria, anche dalle associazioni Ciak social, Cicatrici e Vento Refolo, e con le cooperative baresi C.r.i.s.i. e Radici Future, ha dimostrato grande capacità di collaborare con le istituzioni pubbliche per il bene della comunità.

La presidente della Pro Loco, Federica Stranieri, ha espresso la sua soddisfazione per il buon esito di questo progetto immaginato a più mani nel pieno del primo lockdown ad aprile-maggio 2020. Per Stranieri “le ferite nell’animo, che ragazze e ragazzi continuano a patire, anche a causa delle restrizioni imposte in questi tre anni da Covid-19, sono sanabili a condizione che tutto il mondo degli adulti responsabili e socialmente attivi faccia sempre più quadrato al loro fianco per accettarli, ascoltarli, sostenere lo sforzo di crescere, estrarre i propri talenti, compreso il diritto di sbagliare per poi ricominciare”.

Nella nota, Federica Stranieri ringrazia quanti hanno reso possibile tutto ciò: oltre all’intero consiglio direttivo attuale e passato della Pro Loco, meritano di essere citati la dirigente scolastica del De Sanctis-Galilei, Maria Maddalena Di Maglie senza la quale quasi nulla sarebbe stato possibile realizzare, i docenti Erika Bascià, Mariele Biasi e Francesco Prudenzano, e gli altri esperti dei vari lab.: Ilaria Devanna, Angela Greco, Chiara Micera, Leonardo Palmisano, Valentina Palumbo, Enzo Pisconti, Gianpaolo Pisconti, Gianni Svaldi, Nicoletta Trono, Anna Zingariello Pasanisi; per concludere con l’esperto di rendicontazione Donato Gigante, co-progettista con Cataldo Zappulla, che per Mura Legalitiche ha svolto anche il ruolo di coordinamento.

Cosa hanno imparato ragazze e ragazzi? A loro dire, secondo i risultati delle schede di monitoraggio e di gradimento di “Mura Legalitiche”, una maggiore capacità di socializzare, di collaborare con i loro pari età, ma anche la volontà di innaffiare sempre più le proprie radici in questo contesto. Molti, infine, hanno anche dichiarato di volersi impegnare per lo sviluppo sociale e umano di Manduria e dintorni.







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora