martedì 18 giugno 2024

17/02/2023 17:05:48 - Manduria - Attualità

Intanto sé concluso il primo workshop e l’attività di incoming organizzati dall’Ente Parchi Nazionali del Montenegro: per le Riserve Naturali di Manduria presenti Alessandro Mariggiò e Leonardo Franzoso

Conclusi il primo workshop e l’attività di incoming organizzati dall’Ente Parchi Nazionali del Montenegro nell’ambito del progetto di capitalizzazione LASPEH PLUS “Low Adriatic Species and Habitat”, finanziato dal Programma INTERREG IPA CBC Italia-Albania Montenegro 2014-2020, tenutisi rispettivamente il 15 ed il 16 febbraio 2023 a Petrovac, in Montenegro, presso l’Hotel Monte Casa. Il Consorzio di Gestione del Parco Naturale Regionale "Dune costiere da Torre Canne a Torre S. Leonardo", capofila del progetto che coinvolge sul lato albanese l’Agenzia Nazionale per le Aree Protette e sul lato montenegrino l’Ente pubblico“Parchi Nazionali del Montenegro”,organizzerà il secondo workshop di LASPEH ad Ostuni nel mese di maggio 2023.

Il progetto, finanziato nell’ambito dell’Asse Prioritario 3 (Protezione dell’ambiente, gestione del rischio e strategie per ridurre le emissioni di carbonio) del Programma INTERREG IPA CBC Italia-Albania-Montenegro, ha come obiettivo quello di preservare la biodiversità e di rafforzare gli ecosistemi, dando loro spazio per sviluppare tutte le loro funzioni e reagire in modo flessibile ai cambiamenti climatici ed agli effetti antropici.

Il workshop in Montenegro ha coinvolto direttamente i rappresentanti ed i tecnici delle diverse istituzioni dei tre paesi con il compito comune di migliorare la conservazione e la tutela delle aree protette. Come risultato della proficua collaborazione è stato firmato un protocollo di intesa con l’obiettivo di creare un network di cooperazione continua tra le aree protette delle nazioni interessate.

Tra i presenti, anche una delegazione pugliese composta da Michele Lastilla, direttore del Consorzio di Gestione del Parco Naturale Regionale "Dune costiere da Torre Canne a Torre S. Leonardo", Rocky Malatesta, presidente dell’Area marina protetta e riserva naturale dello stato di Torre Guaceto, Alessandro Mariggiò e Leonardo Salvatore Franzoso per la Riserva naturale regionale orientata del Litorale Tarantino Orientale, Marco Dadamo, direttore del Parco Naturale Regionale Mar Piccolo, e Francesco Porcelli, professore dell’Università degli Studi di Bari.

Durante gli eventi, i rappresentati e gli esperti presenti si sono confrontati sulle criticità, sulle buone pratiche di conservazione delle specie e degli habitat prioritari e sulle opportunità di cooperazione futura, al fine di rafforzare la collaborazione tra le zone protette dell’area sud adriatica.

 

 









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora