giovedì 25 aprile 2024

20/02/2023 07:45:43 - Manduria - Attualità

Il gruppo GEA, attraverso una interpellanza discussa dal consigliere Agostino Capogrosso, stigmatizza l’episodio ed esprime la solidarietà all’ing. Ferretti

Nella recente seduta del Consiglio comunale si è parlato anche della lite scaturita, il 18 gennaio, fra il dirigente Ferretti e il vice sindaco Mariggiò.

Il gruppo GEA, infatti, ha presentato, sull’argomento, una interpellanza, che è stata poi discussa dal consigliere comunale Agostino Capogrosso. Nell’interpellanza si ricorda come la “furibonda lite verbale” ha provocato il malore del dipendente, che ha richiesto l’intervento del 118. Successivamente il dipendente aveva poi presentato le dimissioni.

«Abbiamo chiesto al sindaco di far conoscere al Consiglio comunale la propria posizione sui fatti e sulle dimissioni protocollate dal dipendente e di comunicare come intende gestire la situazione, ormai incandescente e insanabile, dei rapporti con il personale» afferma il consigliere Capogrosso.

«Ritengo l’episodio inqualificabile, senza se e senza ma, e il tentativo di sminuirlo o giustificarlo da parte del sindaco ancora di più; non è assolutamente accettabile che passi il messaggio che il fine giustifica i mezzi!

Non abbiamo sentito o saputo di scuse ricevute dal dirigente da parte del vice sindaco, neppure di fronte alla presa d’atto dell’assenza di responsabilità da parte del dirigente stesso. Dirigente, che pur essendo parte lesa, dopo l’increscioso episodio, che verosimilmente rappresenta solo il culmine di un clima irrispettoso che sfocia addirittura in malessere fisico da parte di un lavoratore, arriva a rassegnare le dimissioni. Avremmo tutti apprezzato che le dimissioni fossero arrivate dal vice sindaco, per l’ennesima dimostrazione di inadeguatezza al ruolo, più volte segnalata.

Sono certo che nella sfera professionale, proprio in quanto educatore, avrebbe ammonito un simile comportamento, che, ancor più per la sua professione, non può definirsi certamente esemplare.

Proprio per questo, mi lascia interdetto, ma non stupito purtroppo, l’assoluto silenzio da parte dello stesso in Consiglio comunale e l’assenza di provvedimenti da parte del sindaco, che anzi, lo premia con l’attribuzione di nuove e ancor più impegnative deleghe assessorili.

Da questo modo arrogante, prepotente e privo delle basilari regole di civile convivenza nell’amministrare la cosa pubblica, il sottoscritto e l'intero Gruppo GEA si dissocia fermamente, esprimendo pubblicamente vicinanza al dirigente ing. Ferretti».









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora