domenica 21 luglio 2024

29/07/2023 07:21:33 - Manduria - Attualitā

La Sagra di San Domenico si rivolge a diverse tipologie di destinatari e sarà strutturata come un percorso alla scoperta degli elementi propri della tradizione del posto, partendo dalle suggestioni collegate alle tre spighe che campeggiano nello stemma del borgo

Il 4 agosto, a partire dalle ore 20, torna a Uggiano Montefusco la Sagra di San Domenico -Panèmediterraneo. Giunta alla 15a edizione, la manifestazione è l’evento culturale di punta della comunità uggianese, in cui la frazione di Manduria viene raccontata in modo coinvolgente, grazie alla formula cultura-enogastronomia-musica.

Organizzata dal Gruppo Culturale Aracne, con il patrocinio di presidenza del Consiglio della Regione Puglia, Provincia di Taranto, Città di Manduria, CSV Taranto e GAL Terre del Primitivo, e con la partecipazione attiva di associazioni del territorio, tra cui Naturalmente a sud e Up, la Sagra di San Domenico si rivolge a diverse tipologie di destinatari (comunità locale, turisti, famiglie) e sarà strutturata come un percorso alla scoperta degli elementi propri della tradizione del posto, partendo dalle suggestioni collegate alle tre spighe che campeggiano nello stemma del borgo.

L’edizione 2023 si presenta con un programma ricco, che permetterà agli avventori di immergersi nella storia autentica di un angolo di Salento.

La serie degli appuntamenti inizia con un talk sui concetti di identità e memoria, in relazione alla crescita di un territorio e della sua comunità. All’incontro parteciperanno, tra gli altri, Loredana Capone, Presidente del Consiglio Regionale già assessore regionale al Turismo, e il giornalista Rai e scrittore Emilio Casalini, conduttore della trasmissione di Rai3 Generazione bellezza.

Come ogni anno, grande attenzione sarà data all’enogastronomia. Lungo le vie del centro storico sarà allestito un percorso del gusto, che prevede diversi corner di degustazione, con pietanze che avranno il grano come elemento accomunante (pizzarieddi e polpette, friselle, pettole, ecc.). L’allestimento sarà quello delle tavole della festa. Ad ogni postazione un Qr Code darà la possibilità, anche ai non vedenti, di ascoltare la descrizione della ricetta, con tradizioni e curiosità ad essa collegate. Lungo il percorso ci saranno laboratori della pasta per adulti e per bambini, in cui si imparerà a fare i “pizzarieddi”, la tipica trafila di pasta fresca.

Una postazione sarà dedicata al vino Primitivo di Manduria di alcune tra le più importanti cantine del territorio e sarà organizzata una degustazione guidata sulle diverse vinificazioni del primitivo (dalle bollicine, al rosato al rosso), a cura di un sommelier Ais. La partecipazione alla degustazione guidata è gratuita, con prenotazione obbligatoria al numero 3293757972.

Il centro storico e le sue tradizioni saranno fruibili grazie ad un percorso storico-culturale innovativo, illustrato da brevi video in cui dei bambini descriveranno le curiosità legate ai diversi punti di interesse del paese: l’orologio, la piazza, la chiesa, l’antico forno di comunità, ecc. Nella suggestiva cornice della cappella settecentesca dedicata alla Madonna del Rosario, sarà allestita una mostra fotografica collettiva dal titolo “Pane: forme ed elementi” e verrà proiettato il cortometraggio Parole infarinate, che racconta Uggiano Montefusco e le sue tradizioni legate al pane. A conclusione della serata la tradizionale spaccata delle angurie.

Immancabile la musica con un doppio appuntamento. Allieterà infatti la serata lo spettacolo di musica tradizionale pugliese curato da Pietro Balsamo e la sua Jazzabanna. Completerà poi l’offerta musicale l’esibizione itinerante di Li Scarcagnuli, che rievocheranno la magia delle serenate per le stradine del borgo.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora